450 Shares 6860 views

Sergei Stepashin – storico militare e statista

Sergei Stepashin (nato il 2 marzo 1952) – Stato e politica la figura della Russia, che in 90 anni ha ricoperto posizioni di rilievo nel governo russo e partecipazioni è stato molte decisioni epocali per il Paese che turbolento decennio.


origine

Allora, dove è nato Sergey Stepashin? Biografia ha iniziato la sua incredibile posizione nella città di Port Arthur, in quel breve periodo di tempo in cui, dopo la fine della seconda guerra mondiale, il porto sulla costa del Mar Giallo era controllata dalla Marina sovietica. Qui, nella famiglia di un ufficiale di marina nata Sergey Stepashin. A proposito della sua infanzia e la giovinezza non hanno informazioni – ha in questa occasione non si diffondono e linee asciutte biografie di alcuni aperti dopo la data di nascita saltare a studiare in una scuola militare. Dato che il Porto Atrur nel 1955 è stato finalmente consegnato ai cinesi, si può presumere che la famiglia di Stepashin fu costretta a trasferirsi in un altro luogo di residenza al nuovo luogo di vita di suo padre. Molto probabilmente, è stato uno dei porti navali sul Mar Baltico, perché dopo la scuola, Sergei è andato a scuola militare di Leningrado.

formazione

Così, Sergey Stepashin, ha scelto la carriera militare operaio politica, quando è entrato il più alto truppe interne polituchilische dell'URSS. Dopo la laurea nel 1973, è stato colui che durante la guerra civile e la seconda guerra mondiale sono stati chiamati commissari, e otto anni ha servito presso il Ministero degli Affari Interni forze speciali, a quanto pare in posizioni di istruttori politici di varie parti. Nel 1980, Sergei Stepashin, ritorna alla sua nativa Scuola di Leningrado e inizia a insegnare lì, allo stesso tempo a studiare presso l'Accademia politico-militare. VI Lenin, che si conclude nel 1981. Questo è seguito da un periodo di due anni dalla formazione, e quindi in 1993-1996. – studio post-laurea di studio politakademii. Il risultato è stato di tesi di Master sulla storia della direzione del partito sul fuoco nella Leningrado assediata durante la Seconda Guerra Mondiale.

Basti pensare che cosa nemeryanoe campo d'azione è stato per gli storici militari, istruttori politici come Stepashin! Dopo tutto, tranne che per i vigili del fuoco del partito, infatti, ha portato, e tutti gli altri settori della vita in tutto il paese e in ogni periodo della sua storia: addetti alla produzione e gli insegnanti, medici e segnalatori, militari e studenti, ecc Non v'è alcun dubbio che l'eroismo di Leningrado periodo di fuoco blocco necessario .. appropriata ricerca storica, ma il partito della leadership … Tuttavia, in Stepashin è in una parte difficile della sua direzione di vita scelto, difficilmente avevano una scelta particolare. Ha fatto quello che era necessario.

Carriera nel periodo sovietico

Prima del 1990, Sergei Stepashin ha insegnato nella sua nativa polituchilische Leningrado, in aumento nel 1987 per il vice capo del dipartimento di storia del PCUS. Gli ultimi anni dell'Unione Sovietica hanno vinto numerosi conflitti internazionali. agenti MIA esperti, tra Stepashin vengono portati a lavorare in questi "punti caldi", tra i quali erano Baku (conflitto tra azeri e Baku armeno) valle Ferghana (conflitto tra uzbeki e Kirghizes), NK (il conflitto tra azeri e Karabakh armeno ), Abhaziya (conflitto tra abkhazi e georgiani). Riassumendo l'esperienza accumulata di queste situazioni, Sergei Stepashin partecipato allo sviluppo di questo speciale opportuno truppe interne.

Nel 1990 è stato eletto al Congresso dei deputati del popolo, e al Congresso stesso è entrato nella RSFSR Soviet Supremo, dove tre anni a capo della commissione per la difesa e la sicurezza.

Fortemente contrari alla creazione del Comitato di Emergenza nel mese di agosto del 1991, sostenuto apertamente Boris Yeltsin nella sua opposizione al colpo di stato.

Carriera nella nuova Russia

Alla fine del 1991, Sergei Stepashin, è stato inviato a San Pietroburgo per la nuova posizione Capo del Dipartimento, consolida ATC precedente e del KGB, e poi è diventato capo del dipartimento regionale del ministero della Sicurezza. Ha fatto molto per trasformare l'ex Kgb nei servizi di sicurezza russi. Nel 1992 è tornato a lavorare in RSFSR Soviet Supremo come presidente del Comitato per la Difesa e Sicurezza.

Durante il conflitto, nell'autunno del 1993 tra Borisom Eltsinym e RSFSR Soviet Supremo ha sostenuto il presidente. Poco dopo, ha diretto il controspionaggio russo. In questa veste, ha partecipato alla prima guerra cecena nel 1994-95. (Da aprile 1995 come capo del FSB). Dopo la crisi degli ostaggi sanguinosa Budyonnovsk nell'estate del 1995 è stato licenziato dal suo posto.

E poi seguita da un nuovo quattro anni salita verso le altezze delle autorità russe. Prima Stepashin restituito al apparato di governo come capo del loro reparto ed è diventato un membro di diverse commissioni governative. poi, nel 1997, è stato nominato a guidare il Ministero della giustizia russo. Quando il governo guidato dal primo kamikaze Kiriyenko, ha dato il Ministero degli Affari Interni. Ha mantenuto il suo posto ministeriale e durante il primo ministro Evgeniya Primakova, ma è diventata anche il primo vice-premier. Boris Yeltsin, a quanto pare crede che il suo successore sarà esattamente Sergei Stepashin. Foto fatta nel periodo è mostrato sotto.

carriera di picco e la perdita di una possibilità di diventare il leader del paese

Dopo il licenziamento di Primakov nel maggio 1999, il primo ministro del governo russo Sergei Stepashin. Posizionare questo, però, ha tenuto un breve periodo di tempo, poco prima dell'inizio del mese di agosto dello stesso anno, quando fu sostituito da Putin. E in effetti, perché no? Dopo tutto, Putin e Stepashin stessa età, in modo che gli argomenti dei "russi come un giovane leader energico" non è tenuto. Stepashin ha indubbiamente avuto molta più esperienza in attività politiche e pubbliche, al momento della sua nomina, di Putin. Allo stesso tempo, si trovava alle origini dei servizi speciali russi, è stato il primo direttore del FSB. Eltsin chiaramente l'altra come suo successore.

Tutto ha deciso di attaccare "Basayev" Daghestan 1 Agosto 1999. Dietro Stepashin già de facto la sconfitta nella prima campagna cecena, una rassegnazione vergognosa dopo Budennovsk. Forse si sentiva qualche incertezza per l'aggressività dei combattenti ceceni. E nel momento cruciale, colonnello generale Stepashin confuso. Nel corso di una riunione del governo nei primi giorni del mese di agosto dello stesso anno, ha detto una frase che una volta tagliato per lui l'opportunità di guidare e condurre la Russia, e queste parole erano "possiamo perdere Daghestan". Molti sentito personalmente le sue parole in tv. Eltsin capito che Stepashin bisogno di cambiare, e rapidamente, non appena era solo e potrebbe agire, il primo ministro e ha nominato il suo successore (e ha annunciato pubblicamente!) Vladimir Putin. Così in alto era il tasso al momento – l'integrità dello stato russo.

Dopo il suo ritiro Sergey Stepashin 2000-2013 russo onestamente servito come capo della Audit Camera russa.