556 Shares 6494 views

La segregazione razziale: che questo concetto è oggi?

Negli Stati Uniti, fino a poco tempo, ci fu la separazione della popolazione bianca, i neri e gli indiani, la cosiddetta segregazione razziale. La definizione di questo fenomeno è meglio rivelata attraverso i suoi aspetti giuridici e fattuali.


case history

La segregazione in legge ha avuto inizio nel 1865, dopo l'abolizione ufficiale della schiavitù in America. Il famoso 13 ° Emendamento proibisce la schiavitù e al tempo stesso legittimato l'esistenza di scuole separate negro, negozi, e le unità militari.

In Stati Uniti agli inizi del XX secolo una serie di leggi sulla segregazione dei giapponesi etnici, come "Atto di escludere gli asiatici" ha reso quasi impossibile ottenere la cittadinanza statunitense da loro è stato adottato.

la segregazione delle famiglie

Nella località in cui lo stile di vita non è cambiata per decenni, le persone di diverse nazionalità hanno tradizionalmente selilos in zone isolate le une dalle altre. Così, nella maggior parte delle città in origine nacque la segregazione delle famiglie. Che cosa questo significa può essere illustrato con l'esempio di New York, dove in tutta la storia della sua esistenza formata isolato Negro, cinese, giapponese quartieri.

la segregazione delle famiglie assume molte forme. Ad esempio, l'educazione separata per neri e bianchi negli Stati Uniti è durato più di un centinaio di anni. Il primo divieto legale sulla segregazione nelle scuole è stata adottata in diversi stati degli Stati Uniti, solo nel 1954, e nella realizzazione della sua vita accompagnato dalla opposizione attiva della popolazione bianca.

fenomeno brutto stesso è stato il divieto di matrimoni misti "bianchi" e "colorato". Bambini da questi matrimoni sono stati gravemente ridicolizzati e vittime di bullismo. Spesso non vogliono prendere sulla formazione e le scuole Negro, e le scuole per i bianchi.

Casi Army …

La base giuridica della segregazione nell'esercito degli Stati Uniti a livello legislativo sono state poste nel 1792. su Milizia Act stabilisce che servono poteva solo "maschio bianco normodotati libero". Solo nel 1863 è stato istituito un processo formale per il reclutamento dei neri. E Negros serviti in parti separate, dove anche le posizioni più ufficiale occupate dai bianchi. Sono discriminati quando si assegna un ranghi sottufficiale, così come l'assegnazione di medaglie e segni di distinzione.

Fino a 50-zioni del XX secolo la situazione dell'esercito è rimasto pressoché invariato. instradamento separata dei servizi, un divieto di partecipazione alle ostilità, la discriminazione nell'assegnazione titoli – tutto questo la segregazione esercito. Che questo fenomeno è incostituzionale costantemente sradicata, è diventato chiaro solo dopo l'adozione della legge del 1964 per i diritti civili.

stato attuale delle cose

problemi di segregazione e oggi rimangono abbastanza rilevante. La relazione del professore all'Università di Harvard , Gary Orfilda 2006 ha notato che quasi tutte le conquiste della società americana, grazie al quale sradicati segregazione sono stati persi negli ultimi dieci anni. Che cosa questo significa nelle attuali condizioni, è facile da capire, esplorare la mappa, che viene visualizzato sulla stratificazione razziale negli Stati Uniti a seconda della zona di residenza.

Compilato sulla base dei dati del passaporto dei residenti di diverse decine di Stati, queste mappe forniscono una rappresentazione visiva dell'esistenza di gravi segregazione dei consumatori. In particolare, la popolazione urbana dalla pelle scura di Detroit, St. Louis, Birmingham continua a stabilirsi separatamente dal bianco.

V'è anche la tesi opposta, secondo la quale gli Stati Uniti è chiaramente una tendenza generale per il reciproco integrazione della popolazione. Negli ultimi 10 anni, la segregazione razziale è diminuita in tutte le principali città degli Stati Uniti.

Si ritiene che l'elezione per la carica di Presidente degli Stati Uniti Baraka Obamy afro-americano ha permesso di ridurre al minimo un fenomeno vergognoso come la segregazione. Questo fenomeno nella società americana praticamente timbrato fuori, ha dichiarato in un rapporto economisti Edvarda Glauzera presso la Harvard University e Iakova Vigdora della Duke University.

Nel loro studio, si osserva che nel 2010, "ghetti neri" abitate solo il 20% del nero popolazione dell'America, che tale cifra ha raggiunto il 50% nel 1960. Tuttavia, il grado di integrazione nelle principali città degli Stati Uniti non sono sempre gli stessi, e le persone in Atlanta, Houston, Dallas e più integrato che a New York. Tra le 13 città con la più alta percentuale di afro-americani di New York dimostra il minimo desiderio di integrazione "colore". A dispetto di tutte le esistenti programma di fidelizzazione, rimane una delle città più segregati negli Stati Uniti.