87 Shares 8798 views

Fucile della seconda guerra mondiale. Armi leggere. Trehlineyka Mosin

E 'considerato, con la mano leggera di storici sovietici che le orde naziste invasero l'Unione Sovietica nel 1941, completamente armati di mitragliatrici, quasi ininterrottamente, quasi tutti soldati della Wehrmacht dal suo scarabocchi "Schmeiser". Come si è scoperto nel corso degli ultimi due decenni, dopo un esame obiettivo dei fatti, non era del tutto vero. In primo luogo, la macchina tedesca è stato chiamato, a seconda della modifica o MR.38 MR.40 secondo luogo, H. Schmeiser progettista non è stato sviluppato e introdotto nel suo progetto una serie di modifiche (tra cui il calcio in legno) la creazione di ad alta velocità di fucile d'assalto, che ha ricevuto il suo nome, ed era tardi. E in terzo luogo, l'arma principale degli occupanti nazisti durante la guerra era abbastanza potente fucile Mauser Gewehr-98. Se si legge con attenzione il periodo di riprese invasione d'archivio, si può vedere, così come carri trainati da cavalli, costituisce la principale forma di trasporto tedeschi. L'Armata Rossa del cavata circa lo stesso. Trehlineyka Mosin di una cintura di tela che cita il poeta Tvardovskij, servito fedelmente per la patria buon mezzo secolo.


Mauser: prototipi e sviluppo

Hitler era un conservatore. Ha percorso il primo mondo, e anche se alcuni dei suoi biografi alludono alle circostanze piuttosto curiose dal ricevimento della Croce di Ferro, un futuro di combattimento "Fuhrer del popolo tedesco" aveva ancora. In realtà non si fida il tasso di armi compatti, e considerato il miglior Mauser progettista di armi nel mondo, che sono riusciti a creare un esempio insuperabile. Pertanto, il fucile tedesco della seconda guerra mondiale erano quasi la stessa, che ha combattuto i soldati tedeschi e l'Impero austro-ungarico nel 1914-1918, con modifiche di progettazione minori. Il suo prototipo era Gew.71, sviluppato dai fratelli William e Peter-Paul Mauser, come risulta dall'indice nel 1871. Poi ci sono stati nuovi, modelli avanzati ( "88", "89", "92" e "94"), tenendo conto delle idee per il miglioramento delle caratteristiche provenienti dai militari. Infine, tutti questi cambiamenti sono riflessi in finale "Mauser" nel '71. E 'stata la più massiccia fucile tedesco della seconda guerra mondiale.

Storia mosinskoy trehlineyki

Stalin pensò più progressiva, e che ha pagato. Macchine in URSS è stato prodotto 6 volte più che in Germania nazista (6.000.000-1). Ma questo non significa che la tradizionale attenzione di piccolo calibro non è pagato. Sono stati lo sviluppo di nuovi modelli, che sono stati testati in condizioni di combattimento (e mancavano: Khalkhin Goal, istmo di Carelia), definiti i vantaggi e gli svantaggi. Ma, stranamente, la migliore arma dell'Armata Rossa è rimasto trehlineyka Mosina, fondata durante il regno di. Era affidabile, facile da produrre e diverso felice combinazione di eccellenti dati tattici e tecnici con la comodità di gestione.

Lei ha una storia che risale già a partire dagli anni Sessanta del secolo scorso. Poi l'esercito russo aveva bisogno di un nuovo armi di piccolo calibro, e questo problema viene risolto prima non sistematico. Poi, nel 1892, fu indetto un concorso in cui il piacere, alla ricerca di ordini redditizi e grandi, molte aziende hanno preso parte: "Revolver" austriaca "Mannlicher" danese "Kragh-Iorgensen" belga Non stare in disparte e armaiolo russo S. I. Mosin. Alla fine ha vinto il campione nazionale, anche se il suo autore progettazione ha dovuto apportare alcune modifiche, prendendo in prestito dai concorrenti.

carabina Mauser tedesco

L'idea progettuale della fine del XIX secolo armaioli lavorato in circa la stessa direzione. Panoramica fucile Gew.98 rivelato poco audacia rivoluzionaria. È che il circuito braccio fusibile uno nuovo, e conservare pyatipatronny dimensioni ridotte grazie alla disposizione due righe di munizioni. Tra l'altro, la capacità del titolare ha proposto di aumentare a sette o dieci accuse, ma il personale generale tedesco ha deciso che, piuttosto cinque. Mauser fratelli cartuccia creato la propria, curando la commercializzazione di "consumo", e anche migliorare le loro caratteristiche (dimensioni 7,92 x 57). Sight pale, dotato di una gamma di fino a 2 km. E, naturalmente, una baionetta in una sciabola, ma offre anche altri tipi.

Per quanto riguarda il nome "fucile", quasi non ha cambiato nulla, tranne il modo in cui montare la cinghia.

disegno Mosin

caratterizzazione strutturale di fucile Mosin nel suo complesso non è molto differente dalla descrizione dell'analogo tedesca. Calibro in tre linee (0,3 '') è stato un russo lunghezza della canna di serie (più di cento) calibri. Conservare la neotemny scatola, la sua capacità – quattro cartucce. Ricarica viene effettuata manualmente, l'otturatore longitudinalmente tipo scorrevole. Fuse è un molto semplice e originale in russo: al fine di evitare lo scarico accidentale dovrebbe premere il grilletto e girare intorno al proprio asse, e quindi l'attaccante non ha potuto colpire il primer. La vista aveva un paio di calibrazione precisione grazie alle sue due posizioni possibili. Passo ogni scala – 200 metri.

parole speciali merita una baionetta, che sono stati dotati di fucili sovietici della Seconda Guerra Mondiale. Era un quadrilatero a punta piatta (può essere utilizzato come strumento durante lo smontaggio). E 'stato terribile: le ferite inferte loro il bordo, subito d'accordo, e si è verificato emorragie interne. Russo baionetta sfaccettato fu poi bandito dalle convenzioni internazionali.

Dopo il 1939 le truppe arrivarono modernizzato fucile Mosin, differivano dal prototipo da alcune caratteristiche di design, tuttavia, insignificante. anelli lozhevyh mutate, metodi di fissaggio e baionette bacchetta e classificazione della vista fatto metrica.

In altri paesi

Non solo nei due principali paesi in guerra, ma in tutto il resto del mondo relativi ai tipi di automatica (quindi principalmente al fucile mitragliatore) era diffidente. Il riarmo richiesto un enorme investimento, e il risultato che nessuno poteva prevedere. Hit accuratezza e l'affidabilità dei nuovi modelli di dubbi sollevata, sviluppo e test necessari per aumentare bilanci della difesa. Inoltre, era chiaro che come un considerevole carico portato dal soldato sarà ancora maggiore, poiché tutte queste macchine non accumulare turni. I più massicci cannoni della seconda guerra mondiale sono state fatte, tranne che per l'Unione Sovietica e la Germania, gli Stati Uniti ( "Springfield" e "Garand"), il Regno Unito ( "Lee-Enfield"), in Italia (Mk I № 4) e in Giappone ( "Arisaka") . Tutti hanno vantaggi e svantaggi, ma in generale, hanno dimostrato di essere abbastanza uguali. A principali contendenti erano armaioli sovietici e tedeschi.

Automatico ABC-36

Fucili questi fucili sono chiamati a causa del loro tronco è tagli, creando piscina coppia, che di conseguenza ha un minore scostamento dal bersaglio. Le armi a tutti gli effetti buoni, ma la massa di campioni come l'Armata Rossa e la Wehrmacht, era uno svantaggio significativo – basso tasso. Dopo il colpo il combattente ha dovuto alterare il bullone di inviare un'altra carica nella camera, e ci sono voluti tempo prezioso. Fucile 7.62 Simonov, adottando nel 1936 anni, ha avuto un più complesso rispetto a trehlineykoy, struttura – possedeva samovzvodom operare su energia gas propellente. Inoltre, l' ammortizzatore, riducendo l'impatto, migliora la precisione di colpi. Tuttavia, nonostante tutti questi vantaggi, lo spreco di munizioni degradano le caratteristiche di combattimento di armi, e il negozio 15 aumenta le cartucce di peso. Comando inclinato il parere della possibilità di sostituire ABC-36 un esempio perfetto.

Sistema di auto-caricamento Tokarev SVT-38

Progettazione Tokarev SVT-38 linea semi-automatica con il concetto piuttosto che un fucile automatico. Rispetto al ABC-36 ha confrontato favorevolmente maggior gamma avvistamento, maggiore facilità di manutenzione, ma, purtroppo, ha dimostrato di essere troppo ingombrante e capricciosa. In particolare questi difetti sono apparsi durante la guerra d'inverno, quando i guasti frequenti a basse temperature. Tuttavia, nonostante il fatto che il campione è stato messo fuori produzione nel 1940, Tokarev SVT-38 servita negli anni della lotta contro l'invasione fascista. Essi sono utilizzati principalmente quando la precisione è più importante affidabilità.

Successivo Design Tokarev SVT-40

Difetti struttura SVT-38 è stato parzialmente rimosso nel modello successivo nel 1940. Con i progettisti ingombranti e in sovrappeso combattute dai fori e l'approfondimento di sfaccettature dove è stato possibile. SVT-40 è diventato ancora più facile trehlineyki, ma inferiore alle sue qualità superiore, i soldati più apprezzati – in termini di affidabilità. Inoltre, la mancanza di formazione tecnica del personale più dell'Armata Rossa ha impedito ai servizi competenti delle armi relativamente sofisticati. La precisione è anche zoppicando. Ma il suo uso di SVT-40 trova nelle unità speciali progettate per la cottura precisa. Lei lascerà non il migliore fucile da cecchino, ma abbastanza decente. Ogni "tronco" ha il suo carattere, e carattere, e se il tiratore aveva talento, fu presto szhivaetsya con le loro armi, per adattarsi ad esso e ha raggiunto ottimi risultati.

Semiautomatica AVT-40

produzione della macchina è più costoso di un fucile. Prima della guerra, e all'inizio è stato molto importante, quindi Tokarev ha fatto una croce e come sembrava il migliore. Fighter, armato di un fucile AVT-40 potrebbe sparare colpi singoli e scoppia. Il negozio era situato dieci round. Tuttavia, ben presto divenne chiaro che il ricevitore non è in grado di sopportare urti prolungata e fuoco vietato automaticamente. Il vantaggio principale del campione si è rivelata inutile, e tutti gli altri indicatori del campione ha prodotto un fucile Mosin.

Armi cecchini sovietici …

C'è una categoria di armi leggere, la cui elaborazione tutte le usuali caratteristiche dei campioni massivi indisponibili. L'obiettivo principale del progettista è quello di garantire la possibilità di ottenere una freccia da un diritto di distanza sul bersaglio. La precisione è il più importante. fucili da cecchino sovietico della seconda guerra mondiale sono state effettuate in due sistemi principali. Nel 1931, lo stesso trehlineyka mosinskaya, con un manico valvola leggermente modificata, e realizzato con una classe speciale di qualità, ricevuta vista ottica. Esternamente, si differenzia dalla struttura originale nel fatto che l'otturatore gambo che punta verso il basso, anziché verso l'alto come nella tecnica nota.

Sovietiche fucili di precisione della Seconda Guerra Mondiale SVT-40 sopra descritte. Resta solo da aggiungere che nella loro produzione sono più di precisione lavorazione dei metalli e, naturalmente, strutturalmente Staffa previsto per l'ottica.

… e tedesco

All'inizio della guerra nazisti che avanzano sono stati in grado di catturare significative scorte di armi sovietiche. Essi non riescono ad approfittare di loro. Come risultato, molti fucili sovietici della seconda guerra mondiale, tra cui il cecchino, ha ricevuto un Wehrmacht. Nonostante la semplicità del disegno, sono stati molto apprezzati dal nemico, che fino al 1942 non era disponibile per i progetti più avanzati. Questi includono fucili di precisione Zf.Kar.98k, in rappresentanza di più avanzato "Mauser" nel 1898, e alcune delle unità catturate, in precedenza intrappolato nei paesi occupati (la Cecoslovacchia, Francia, Belgio, ecc). Molto curioso tentativo di creare un ibrido mitragliatrice e cecchino armi. Il progetto si chiama Fallschirmjägergewehr 42 (fucile per il paracadutista). Alcuni specialisti sono inclini a credere che è stato il miglior fucile da cecchino. In ogni caso, a quel tempo è stato lo sviluppo più moderno e ha agito solo nelle unità d'elite di paracadutisti e di SS.

dopo la guerra,

Attualmente, le armi da fuoco automatiche in tutto il mondo hanno sostituito il fucile. Ora, un colpo solo cecchini. Le armi speciali più comuni nello spazio ex sovietico e al di là rimane oggi fucile Dragunov, progettato nel 1963. La ragione per la sua popolarità è tipico di tutte le armi russe. E 'senza pretese, affidabilità, di relativamente poco costoso e presenta ottime caratteristiche. Il design del PRS combina le migliori qualità possedevano fucili di precisione della seconda guerra mondiale, in particolare il Soviet. Molti disegni, inventati o migliorati negli anni '30 e '40, sono stati utilizzati nel suo schema.

Un confronto con la controparte americana M24, a prima vista, si dimostra la superiorità del campione americano. Un alto livello di accuratezza è stato raggiunto ingegneri all'estero, applicando passo rigatura 320 mm. Tuttavia, in realtà si scopre che a differenza di lui Dragunov fucile è universale e può sparare tutti i tipi di munizioni, tra cui perforanti incendiaria. Durante l'operazione ci sono casi in cui SVD anche riusciti ad abbattere il velivolo, tra cui ad esempio difficile da sconfiggere, come UAV, elicotteri e aerei da attacco a getto.