678 Shares 5526 views

Come scegliere una macchina per tagliare il formato? Recensioni dei produttori

L'esecuzione di operazioni complesse di taglio richiede l'uso di attrezzature speciali. Non si può dire che le installazioni a scopo stretto siano sempre caratterizzate da elevate prestazioni e precisione di funzionamento, ma in ogni caso si suppone una bias verso una particolare funzionalità funzionale. In alcuni casi, l'accento è posto sul taglio figurato, in altri – sulla lavorazione di spazi vuoti con dimensioni non standard, ecc. A sua volta, la macchina di taglio del formato viene utilizzata nella produzione di mobili per la segatura di lamiere. Di regola, questa macchina procede in legno compensato, MDF, truciolare e pannelli laminati. A seconda della modifica, è anche possibile tagliare elementi in plastica e persino plexiglass. In questo caso, possono esserci diversi parametri di taglio: l'operatore è in grado di eseguire operazioni di taglio longitudinale, trasversale e angolare.


Varietà di macchine

Ci sono macchine orizzontali e verticali di questo tipo. Nel primo caso, la fornitura del bianco viene effettuata mediante un carrello che si muove sui rulli. La fissazione di questo elemento viene realizzata con l'aiuto di una sosta trasversale. Utilizzando il righello, la procedura guidata può controllare l'accuratezza dell'operazione. Un principio di funzionamento leggermente diverso è realizzato da una macchina di taglio verticale, in cui il sistema a sega è formato da due dischi, il principale e il punteggio. La doppia unità di taglio è vantaggiosa in quanto, dopo la conclusione del lavoro, non vi è praticamente alcuna scissione.

Inoltre, l'attrezzatura differisce di dimensioni e, di conseguenza, della natura delle capacità operative. Il livello iniziale è rappresentato da unità luminose di classe economica, progettate per funzionare in turni incompleti. La categoria media può lavorare continuamente per 8 ore al giorno. La macchina a taglio pesante è considerata il più resistente e adatto per il lavoro in modalità a due turni. Va notato che tali modelli possono elaborare spazi in lotti.

Selezione per caratteristiche principali

Nel lavoro con lamiere di legno, il parametro di potenza non è tanto importante quanto la configurazione del taglio. A questo proposito va notato la caratteristica principale di tali macchine – la lunghezza del taglio. La corsa del carrello è selezionata in base alle dimensioni dell'elemento più lungo. Se si assume il taglio, ad esso si deve aggiungere 1 m. In termini di qualità del taglio eseguito, è importante anche un parametro come la velocità di rotazione. Di solito, le seghe per le macchine di taglio del formato sono regolate ad una certa velocità, pertanto, per la manutenzione di materiali con caratteristiche diverse, è opportuno inizialmente orientarsi su unità con ampie possibilità di regolazione.

È già stato osservato che la capacità di potenza non ha un significato particolare, ma se si tratta di scegliere attrezzature per la produzione su larga scala, allora la capacità può essere il criterio principale. Quindi le versioni di 3-4 kW sono adatte per lavorare con rocce morbide e macchine per 5 kW e più sono adatte per il taglio a lotti. A proposito, in alcune versioni una potente macchina per tagliare i formati è in grado di lavorare anche con i tipi di legno massiccio.

Parametri strutturali – cosa da considerare?

Dal punto di vista del funzionamento, sono importanti due elementi della macchina: il carrello e la tavola. Il primo componente è responsabile della fornitura di materiale. Le diapositive a sfera vengono utilizzate in macchine poco costose, possono autopulire e rimuovere la polvere, ma richiedono una lubrificazione regolare. Praticamente non c'è bisogno di carrelli a rullo di manutenzione, ma sono spesso utilizzati in modelli costosi. I parametri della tavola non sono meno importanti, poiché il supporto del pezzo su tutta la zona aumenta la probabilità di formare un taglio preciso e uniforme. Ma questo non significa che si dovrebbe applicare solo alle modifiche con grandi tele. Nei modelli con parti estensibili, si prevede di regolare la macchina di taglio del formato alla dimensione della zona funzionale, che consente di lavorare con piccoli pannelli stretti e lastre di grande formato. Ma, versioni simili non sono anche economiche.

Feedback sui modelli HighPoint

Il produttore produce macchine affidabili e funzionali, orientate alle esigenze dei professionisti. Ma, come notato dagli utenti e nelle attività quotidiane, l'unità di questa marca può essere utile. Con il grado di ergonomia e convenienza, i prodotti HighPoint possono essere considerati avanzati. Ci sono altri vantaggi che la macchina professionale di taglio di formato ha – 3200 mm nella lunghezza della sega, corsa morbida del carrello, lunga durata delle regolazioni di base e lavoro di alta qualità degli elementi di taglio.

Recensioni Modello Proma

Questo è un caso raro quando l'attrezzatura professionale è poco costosa e allo stesso tempo fornisce un'alta classe di elaborazione. I prodotti di questo marchio sono lodati dai capi delle fabbriche di mobili e dagli utenti privati. In entrambi i casi, i proprietari notano sia i vantaggi ergonomici che i tagli di qualità, che lascia una macchina di taglio di formato. Le risposte sull'esecuzione di questa unità non sono così chiare, anche se il modello è posizionato come un professionista. Per quanto riguarda le possibilità di elaborazione in batch, le opinioni degli utenti sono molto riservate. Pertanto, possiamo concludere che le macchine sono piuttosto progettate per tagli di alta qualità, ma su piccola scala.

Commenti per i modelli Altesa Tekna

I modelli di questo marchio sono abbastanza comuni nella produzione di mobili in armadio. Secondo gli utenti, i disegni verticali, in cui vengono utilizzate due seghe, forniscono un risultato particolarmente qualitativo. Anche sensibili alle influenze meccaniche superfici laminate vengono lavorate senza tagliare. Ma ci sono anche dei svantaggi che la macchina tagliatrice italiana possiede. Le revisioni notano che con tutte le possibilità di regolazione dei parametri del taglio, i meccanismi di alimentazione e orientamento del materiale permettono alcuni errori. È vero, questo vale per i casi in cui vengono utilizzati spazi vuoti che non corrispondono alle caratteristiche della tabella e del carrello.

conclusione

Di solito le attrezzature per la lavorazione del legno non sono associate alle nuove tecnologie e allo sviluppo di ergonomia. Tuttavia, la moderna macchina per tagliare il formato dimostra l'esempio inverso. Gli ultimi modelli non solo sono comodi in funzionamento e potenza elevata, ma anche la disponibilità di sistemi elettronici. Il controllo digitale, in particolare, contribuisce alla prestazione precisa di tagli complessi. Le modifiche più avanzate consentono di programmare le impostazioni della sega. Queste ed altre aggiunte risparmiano notevolmente il tempo dell'utente e, al tempo stesso, forniscono un risultato di alta qualità del taglio del materiale in legno.