756 Shares 7811 views

Popolazione Tver: dinamiche, etnia, occupazione

Tver – città russa sul fiume Volga, il centro della omonima provincia. Si trova a soli 178 km da Mosca. Popolazione e regione di Tver di 1,3 milioni di persone. La città è un importante centro di trasporto e centro industriale, culturale e scientifico.


Popolazione Dynamics Tver

La città fu fondata nel 12 ° secolo. La prima menzione di Tver come un mestiere e il commercio insediamento sul fiume Volga risalgono al 1164 anno. Originariamente la città apparteneva a Novgorod, e poi – al principato di Vladimir-Suzdal. Nei secoli 14-15 Tver è stato un grande commercio, artigianato e centro culturale della Russia nord-orientale. Nel 1485 ha fatto ingresso nello Stato di Mosca. Nel 1627-m in una popolazione di circa un'ora e mezzo migliaio di persone.

La fioritura del paese è iniziata con l'avvento dell'autostrada Mosca – San Pietroburgo. Nel 1787, la popolazione di Tver era già 15.100 persone. Nel corso dei prossimi cento anni, il numero di abitanti è aumentato di cinque volte. Entro la fine del 19esimo secolo, la popolazione di Tver ha raggiunto 54 mila persone. La città ha subito notevoli perdite durante la prima e seconda guerra mondiale. Nel 1950, la popolazione era 194,3 mila persone. Nel prossimo, si è raddoppiato in '23.

Con il tempo del crollo dell'URSS popolazione di Tver ha superato le 450 mila persone. Dopo l'indipendenza, la Federazione Russa, questa cifra è notevolmente diminuito. Nel 2000, la città aveva 455.000 persone, e nel 2003 – solo 408900. Negli ultimi cinque anni c'è stato un trend positivo nella crescita della popolazione di Tver. Nel 2011, la città aveva 404.000 persone, nel 2016-416.

demografici chiave

La popolazione della città è dominata dalle donne. La percentuale di uomini del numero complessivo di abitanti di Tver – 44,3%. Circa il 15% della popolazione è sotto l'età di lavoro, il 25% – più grande di lui. Così, gran parte della popolazione economicamente attiva.

Per la prima volta la divisione amministrativa-territoriale della città è stato approvato nel 1936. Sono state apportate modifiche ad esso nel 1965, e poi – nel 1976. Anche allora, Tver è stato diviso in quattro distretti. È lo Zavolozhsky più popolata. E 'sede di 144.000 persone. In secondo luogo su questo indicatore, regione di Mosca. E 'sede di 123.000 persone. Il terzo – Proletaria, il quarto – Centrale. All'interno Tver anche evidenziare quartieri storici. Molti di loro erano insediamenti indipendenti prima entrati in città.

Un gran numero di giovani che tende ad andare fuori città alla capitale. Questo indebolisce il potenziale demografico di Tver. La situazione è aggravata dal fatto che spesso lasciano il più dotato. Recentemente, tuttavia, ho cominciato il compensato da migranti che ricostituire la popolazione e la regione di Tver deflusso. Essi sono dominati da ucraini, tagiki, azeri, uzbeki, armeni e moldavi. Regolarmente registrato a Tver e migranti da Iran, Siria e India.

composizione etnica

The All-Russia censimento della popolazione, che è stato condotto nel 2010, ha mostrato che la maggior parte degli abitanti di Tver si considerano russo. Circa 5000 persone sono ucraini. Presentato e di altri gruppi etnici. Tra questi armeni, azeri, bielorussi, tatari, careliani, uzbeki, tagiki. Piccola è la percentuale degli Chuvash, ebrei, tedeschi, Mordovians, georgiani, baschiri, kazaki e altri. In Tver, ci sono dinastia azera e armena.

occupazione

In Tver, forza lavoro di età compresa tra i 15 ei 72 anni nel 2016 ammontava a 689 000 persone. tasso di occupazione tra loro è 66%. Questo indicatore è diminuito dell'1% nel corso degli ultimi cinque anni. Tver tasso di disoccupazione è del 6%. La maggior parte delle persone sono impiegate nel commercio all'ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli. In questo settore nel 2015 impiegava 103.500 residenti. Un sacco di persone sono impiegate nel settore manifatturiero. In questa zona nel 2015, 98.600 persone hanno lavorato. In terzo luogo il numero di occupati – agricoltura e selvicoltura. 59.000 abitanti lavorano in questo settore.

Circa lo stesso numero di persone occupate in settori quali l'edilizia, trasporti e comunicazioni, sicurezza sociale, istruzione, sanità. Meno di tutti della forza lavoro è impiegata in attività domestiche e la pesca. Negli ultimi cinque anni, la percentuale di lavoratori è aumentata in settori quali l'edilizia, il commercio all'ingrosso e al dettaglio, alberghiero e della ristorazione, attività immobiliari. Così, la tendenza globale osservato. Numero di persone occupate nell'agricoltura e nell'industria è ridotta, e il settore dei servizi – è in crescita.