333 Shares 9602 views

Muhammad Ali: una breve biografia

Muhammad Ali è ormai noto a tutti in alcun modo interessato allo sport. Il futuro re della boxe è nato nel Kentucky, Stati Uniti d'America nel 1942 in una povera, ma non significa un povero standard africani-americani sulla famiglia. Suo padre ha studiato segni di disegno, e la madre lavorava come governante in case ricche. In realtà, il vero nome del futuro dell'atleta, dato a lui al momento della nascita, era Cassius Clay.


Contemporary suoi biografi di notare che il talento per le lezioni di boxe in giovane uomo emerse fin dall'infanzia. Un fattore importante che ha spinto Cassius arriva in un palazzetto dello sport, era un clima di tensione nella sua città natale, dove c'era un clima di violenza, il razzismo, la discriminazione contro la popolazione nera. In relazione a questo i giovani neri senza speranza sono spesso uniti in bande – questo è stato il percorso che conduce da nessuna parte. A dodici anni del ragazzo con uno spiacevole incidente. La potenza bullo locale lontano da lui appena comprato una moto. Andando alla stazione di polizia, il futuro campione ha incontrato un poliziotto, che ha annunciato la sua intenzione di picchiarla violentatore. Per una felice coincidenza, un ufficiale di polizia, il cui nome era Dzho Martin, era un allenatore sportivo e ha invitato il ragazzo nella sua stanza, dove si è allenato altri giovani pugili.

Iniziò ad allenarsi per sempre cambiato la vita di giovane pugile. Nonostante i notevoli problemi con la disciplina in sala (il giovane Cassius costantemente, durante una lite con un compagno di allenamento, dolorosamente reagire alla minima critica o sottovalutazione del suo potenziale), il giovane è diventato duro per migliorare le loro abilità. Ha iniziato il jogging tutti i giorni, un intenso esercizio fisico, l'adesione fanatica a uno stile di vita sano. Entro due mesi dopo l'inizio delle lezioni Cassio ha sostenuto la sua prima vittoria, che è stato trasmesso dalla televisione locale. Due anni più tardi, nel 1956, ha preso il suo primo torneo – Golden Gloves (conosciuto nel torneo statunitense per i pugili alle prime armi). carriera vertiginosa inizio alla testa di un giovane pugile nella squadra nazionale degli Stati Uniti. E nel 1960 stava per le Olimpiadi, che ha vinto il suo primo oro.

Allo stesso tempo, il giovane cade sotto l'influenza della setta musulmana, "Nation of Islam", si è incontrato con i suoi leader e frequenta la moschea, che trasforma notevolmente la sua vita. E poi una stella nascente dello sport mondiale sconvolto tutti. Cassius Clay entra nella "Nation of Islam", ora il suo nome è Muhammad Ali. Ora è strettamente collegata con il mondo islamico. Tra l'altro, lo stesso nome è una delle sceicchi arabi – Mohammed Bin Rashid Al Maktoum. Tale giovane passo boxer ha causato una grave reazione. Muhammad Ali, la cui foto ornato da tempo sulle prime pagine di pubblicazioni sportive, è stato spogliato del suo titolo di campione del World Boxing Association, che ha vinto nello stesso anno, una vittoria su Sonny Liston. Inoltre, è estremamente difficile è stata la reazione dell'opinione pubblica americana e mondiale, i colleghi di boxe in officina, Ali, e anche il padre ha detto che i rappresentanti della "Nation of Islam" zapudrili suo cervello figlio.

Tuttavia, Muhammad Ali non sarebbe una, se ceduto alle pressioni dell'opinione pubblica. Nonostante il titolo boicottaggio e privazione del campionato, ha ancora affermare con sicurezza che sfiora tutti i suoi rivali. E ha mantenuto la parola. Nel 1966, il pugile ha vinto il dodicesimo round del suo idolo d'infanzia e la critica corrente del rapporto con la setta islamica Floyd Patterson. Poi ci sono stati gli scontri più epocali nella carriera di un pugile: tre scontri con Joe Frazier (. Nel 1971, 1974 e 1975), la lotta con Foreman Sangiorgi (1974) e, infine, il titolo lo scorso campionato, che ha difeso Muhammad Ali in una lotta con Leon Spinks (1978).