199 Shares 5235 views

Accordo sulla divisione dei beni dei coniugi: un campione. Accordo sulla divisione dei beni dei coniugi: come fare?

Non sempre tutto nella vita finisce come una favola. Non tutte le coppie vivono a lungo, felice, e non lasciano fino alla morte non ci separi. Al contrario, le circostanze della vita nel matrimonio è spesso aggiunto un molto più prosaica. Di conseguenza, la relazione stessa estenuante, le persone divorziano, e poi mettere in gioco la tradizionale divisione dei beni. Questo dà luogo a problemi, problemi e senza fine "camminare al Calvario". Evitare tutto questo, si può preparare in anticipo di un accordo sulla divisione dei beni (un campione di esso troverete qui di seguito) e le altre attività comuni.


Qual è l'accordo sulla divisione dei beni dei coniugi?

L'accordo sulla divisione dei beni comuni – una sorta di accordo bilaterale sul reciproco civile sezione sposi o prima beni mobili e immobili. Può essere sia orale che scritta.

Perché è importante per concludere un accordo per iscritto?

Ma sapendo che nel nostro moderno fiducia vivente è una sorta di concept traballante e instabile, in posizione ideale per concludere un accordo di questo tipo deve essere in forma scritta. Farlo bene si imposterà il modello. L'accordo sulla divisione dei beni coniugali, riempito con un modello, e firmato da entrambe le parti, in futuro può facilitare il processo di separazione della proprietà.

contratto orale, ovviamente, parlando di fiducia reciproca, ma non ha alcun valore legale. Pertanto, quando non si osserva, non è possibile dimostrare niente.

In questo caso, un accordo scritto sulla divisione generale della proprietà, a richiesta, può essere fatto in qualsiasi forma standard (ad esempio, scritto a mano e appena sigillato la tua firma) e stampato su un computer, e sigillato con il sigillo e la firma di un notaio.

Ciò che è prescritto nel contratto sulla divisione dei beni?

Dal momento che il codice della famiglia chiari requisiti per il testo ei punti d'accordo sulla divisione dei beni, poi nella sua stesura entrambi i coniugi possono fare le loro condizioni. La cosa principale che non violano l'attuale legislazione russa e sono stati legittima. Pertanto si raccomanda di prendere un accordo campione sulla divisione dei beni dei coniugi, compilato con l'aiuto di un avvocato professionista. Tuttavia, se per problemi finanziari o di altro tipo per eseguire questa idea non è realistico, seguire la preparazione di un accordo collettivo (con coniuge).

Accordo spazio sfumature sulla divisione dei beni

Prescrivere un accordo sulla divisione dei beni ereditati, per quanto possibile, prestare attenzione ai dettagli. Ad esempio, se si prevede dopo il divorzio dividere tutti gli oggetti di valore, tra cui tazze e piatti, si deve essere effettuato nel contratto. Se la divisione dei beni interesserà solo gli oggetti più costosi e di grandi dimensioni, come si deve sottolineare. Inoltre, più di quanto si dipingere una sezione di terreni, immobili e altri beni, tanto più facile sarà diviso dopo la separazione ha acquisito buona.

Si deve tener conto in sede di elaborazione del contratto?

La divisione dei beni da accordo prevede equivalente (o quasi) la divisione dei beni comuni e altre attività tra i coniugi. Pertanto, rendendo il contratto sarà giuridicamente corretta per specificare i seguenti punti:

  • La condivisione di immobili residenziali e commerciali;
  • separazione tra paese e aree suburbane, autorimesse;
  • divisione di auto, yacht, moto, ecc.;
  • la distribuzione della percentuale di attività (cessione di azioni di società, azioni);
  • il trasferimento dei depositi da banche, deposito di valori in deposito istituto finanziario (nelle cellule bancari) ;
  • sezione preziosi e risparmio.

In questo caso, vale la pena sottolineare che la divisione dei beni tra i coniugi (l'accordo tiene conto di tutte queste sfumature) ricade sotto la legge federale sulle transazioni standard. Ciò significa che, per una maggiore affidabilità, entrambi i coniugi devono ufficialmente registrare i loro diritti a beni immobili (che è dovuto a ciascuno di essi dopo il divorzio). In questo caso, per ogni oggetto registrato dovrete pagare l'imposta di bollo, che è di circa 1000 rubli per oggetto.

Inoltre, il campione (l'accordo sulla divisione dei beni dei coniugi) deve rimanere in voi, e l'accordo del Suo secondo tempo – lui (lei). ie accordo, idealmente, meglio per concludere in due copie.

Quando a stipulare un accordo sulla divisione dei beni?

Un accordo sulla divisione dei beni, secondo gli esperti, può essere concluso in qualsiasi momento del rapporto matrimoniale. Per esempio, al momento del matrimonio o al momento in cui la coppia ha vissuto per qualche tempo in matrimonio. È interessante notare che alcune coppie entrano in un contratto sulla divisione dei beni, ma durante il procedimento di divorzio cambiare improvvisamente idea, convergono ancora una volta. In questa situazione, così come l'assicurazione, non sono assicurati si verifica l'evento. Di conseguenza, tutti i resti del beni acquisiti durante il matrimonio, senza la sua sezione. Concludere un accordo, entrambi i coniugi sono ammissibili anche e dopo il divorzio.

Quali sono le somiglianze e le differenze di accordo sulla divisione dei beni e il contratto di matrimonio?

Se non tenere il passo dei termini giuridici, è facile confondere l'accordo dopo il divorzio e il contratto di matrimonio. Questi documenti sono, infatti, hanno alcune caratteristiche comuni. Per esempio, essi sono per iscritto e firmato da entrambi i coniugi. Inoltre, essi sono scritti questioni di natura familiare, che sono regolati dal Codice di Famiglia della Federazione Russa. E, naturalmente, e lui e l'altro documento ha lo scopo di decidere il destino della proprietà comune dei coniugi dopo la loro separazione ufficiale pacificamente.

Tuttavia, essi hanno anche un certo numero di differenze, tra i quali sono i seguenti:

differenze

contratto di matrimonio

L'accordo sulla divisione dei beni

compilazione moduli

E 'fatta per iscritto con la vista obbligatoria di un notaio

Made in qualsiasi forma e firmato da un notaio richiesta della coppia

Possibilità di dividere la proprietà dopo il divorzio

Quindi fornisce. La divisione dei beni è possibile solo per ordine del tribunale

fornisce

Possibilità di dividere la proprietà acquisita nel futuro

fornisce

Non fornisce. Solo la proprietà, che è stata acquisita nel matrimonio al momento del documento

Obbligo di un coniuge per prendersi cura della situazione finanziaria degli altri dopo un divorzio

fornisce

Non fornisce. L'accordo in questione è solo una parte di beni personali acquisiti nel matrimonio

Esempio: un accordo sulla divisione dei beni coniugali

Al fine di completare correttamente l'accordo, è necessario conoscere quali elementi devono essere presenti in essa. Così come ogni accordo scritto, il presente documento contiene un "tetto". E 'di solito indica una città (che costituisce un accordo) e la data, così come le parti dell'accordo.

Avanti, prescritto oggetto del contratto, così come proprietà, che è di proprietà di entrambi i coniugi al momento del contratto. Qui è meglio specificare:

  • nome della merce, elettrodomestici e altri beni con l'indicazione della data di acquisto e la quantità;
  • la data del matrimonio e il divorzio (con il numero della domanda del certificato di matrimonio e divorzio).

Nel terzo paragrafo della parte principale delle condizioni contrattuali sono di solito dipinta con la divisione dei beni. Ad esempio, "Side 1" di fronte a questo, in caso di divorzio, diventa un segno di nastro "Sony", un numero di serie 72548ES, una macchina e una quota del 50% nella società "scopa e paletta."

Al quarto comma di cui le condizioni del trasferimento della proprietà alla proprietà (da una persona all'altra). Ad esempio, "Side 1" ricevere casa di campagna, situato in Ul. Accademico Korolev, 12, si impegna a sua privatizzazione entro tre giorni.

La quinta sezione descrive la proprietà che non può essere diviso. Ad esempio, se l'appartamento è stato donato dai genitori della sposa direttamente a suo nome. Questa voce, al fine di evitare ulteriori incomprensioni e difficoltà, deve essere concordato in anticipo. Ricordiamo che dopo il divorzio, ciascuno dei membri della famiglia (coniuge) hanno la possibilità di rivendicare la proprietà entro 3 anni (dalla data di scioglimento del matrimonio).

Il sesto punto non è obbligatorio, ma può stipulare un accordo. Esso prescrive la procedura per l'entrata in vigore dell'accordo. In particolare, l'accordo può entrare in vigore non appena le due parti hanno messo una firma su di esso, o dopo il divorzio.

Nel settimo (ultimo paragrafo) si riferisce al numero di copie del contratto, così come le persone che lo saranno. In conclusione, entrambe le parti mettono le loro firme. Se lo si desidera, il documento sigillato firmato da un notaio di più.

Quando l'accordo sulla divisione dei beni può essere risolto?

Accordo, così come un contratto di matrimonio possono essere risolti dalle parti da parte del giudice. Ad esempio, se una delle parti saranno riconosciuti dalle autorità competenti di uno squilibrato mentale, vale a dire al momento della firma del contratto che aveva il controllo di se stesso e non si rendeva conto l'essenza del contratto firmato da essa, se l'accordo non è certamente fattibile (mettere da una parte in una situazione finanziaria difficile), etc.

In breve, l'accordo – questo è un documento utile che vi aiuta a dividere pacificamente proprietà coniugale in parti uguali senza processo.