546 Shares 1488 views

Come illustrato la gente comune nel romanzo "Guerra e Pace"?

Considerare come le persone sono ritratte nel romanzo "Guerra e Pace" L. N. Tolstoj. L'autore ha finito di lavorare sul suo lavoro nel 1867. Parlarne, ha ammesso che gli piaceva nel suo romanzo "idea popolare."


Il mondo dei contadini nel lavoro

La gente nel romanzo "Guerra e Pace" è ampiamente rappresentato. Peasantry autore descritto in dettaglio. Nell'immagine del mondo di Tolstoj è autosufficiente contadini e armonioso. Lo scrittore non ha ritenuto che i suoi rappresentanti hanno bisogno di influenza intellettuale. Eroi e nobili non credo che la necessità di "sviluppare" i contadini. Al contrario, si tratta di questi ultimi sono spesso più vicino alla comprensione del senso della vita. Tolstoj descrive il complesso mondo spirituale dei rappresentanti della nobiltà e della spiritualità non sofisticato contadino russo come diverso, ma inizio comunque complementari della vita del nostro paese. Capacità di stabilire un contatto con la gente è una misura della salute morale della nobiltà nel romanzo.

La fragilità dei confini tra le classi

Tolstoj sottolinea più volte la fragilità dei confini tra le classi. L'umano, il totale li rende "trasparente". La gente nel romanzo "Guerra e Pace" è spesso approcci, interagisce con la più alta gli strati della società. Huntsman Danilo, per esempio, pieno di "disprezzo per tutto" e "indipendenza". In questo modo il cacciatore stesso a guardare il suo maestro Nikolai Rostov "disprezzo". Tuttavia, non è stato offensivo per Nicola. Ha capito che questo uomo apparteneva ancora a lui. Tutti sono uguali nella caccia, tutto obbedire all'ordine, routine di una volta. Solo nel calore della caccia può DANILO Ilya Andreyevich, che ha saltato la maledizione lupo, anche a lui per pulire la frusta. Questo comportamento servitù della gleba in circostanze normali non può essere in relazione al master.

Ecco un altro esempio di come la nobiltà e le persone che interagiscono nel romanzo "Guerra e Pace". Una tappa importante della vita spirituale di uno dei personaggi principali, Pierre Pierre, è stato un incontro in caserma per i detenuti Platon Karataev. perso la fede nella vita ha restituito il soldato-contadino. Il criterio morale fondamentale nell'epilogo del romanzo diventa un best Pierre legati alla sua attività Karataeva. E conclude che avrebbe probabilmente le sue attività pubbliche non capivano, ma sicuramente avrebbe approvato la vita familiare, perché amava tutto il "bell'aspetto".

contadini Immagine rivolta

Oggetto della gente nel romanzo "Guerra e Pace" diverso. Tolstoj, raffigurante rivolta dei contadini bogucharovskih, ha espresso il proprio atteggiamento verso gli strati conservatrice del mondo patriarcale, abituato a resistere a qualsiasi cambiamento. In Boguciàrovo spontaneità della vita delle persone molto più evidente che in altri luoghi, perché ci sono stati molto pochi proprietari terrieri, l'alfabetizzazione e cortile. Piccola comunità chiusa di contadini vivono qui. Essi sono praticamente isolati dal mondo esterno. Gli agricoltori senza alcun motivo apparente improvvisamente iniziano a muoversi in una certa direzione, obbedendo alle leggi dell'essere incomprensibile. Tolstoj sottolinea che nella vita dei contadini di Boguciàrovo fosse più forte e più visibile rispetto ad altre aree, jet vita misteriosa del popolo russo, il valore e le cui cause sono inspiegabili ai contemporanei. Dopo l'immagine rivolta rivela un nuovo lato del tema delle persone nel romanzo "Guerra e Pace".

La ragione per la rivolta dei contadini

L'umore generale del elemento ribellione soggioga completamente ogni contadino. rush generale è stato catturato dai persino l'elder Dron. Si è conclusa nel tentativo mancato Principessa Mary pane maniero da distribuire ai contadini. Solo "animali non umani rabbia," Rostov, il suo "indiscrezione" potrebbe smaltire la sbornia della folla inferocita. Brute Force uomini obbedivano implicitamente, riconosce che "stoltezza" si ribellò. Leo nel lavoro ha mostrato non solo le cause della ribellione ( "le relazioni con i francesi", e le voci di "volontà", che hanno portato via i signori). motivo storico-sociale profondo nascosto per questo evento è stato il "potere" interno che si è accumulato a poco a poco e, come lava è scoppiata di un vulcano ribollente. È per questo che la gente comune si sollevarono nel romanzo "Guerra e Pace".

Immagine Tihona Scherbatogo

Immagine Tihona Scherbatogo è una parte importante della affresco della guerra popolare, che è stato creato da Tolstoj. Tikhon ha attaccato francesi l'unico di tutti i suoi villaggi. Egli è affiancato di propria iniziativa per il "partito" Denisov e cominciò ben presto una delle persone più necessarie, dimostrando grande capacità di cacciare e guerriglia. Attraverso la sua immagine è anche analizzata la gente comune nel romanzo "Guerra e Pace".

Tikhon da partigiano occupava un posto speciale. Ha fatto tutto il lavoro sporco, era l'uomo più coraggioso e disponibile. Tikhon anche svolto il ruolo di un giullare e volentieri si è ceduto a questo rango. I suoi lineamenti comportamento e l'aspetto dello scrittore ha richiamato sciocco. In Shcherbaty aveva una faccia snocciolato con il vaiolo e le rughe, con occhietti stretti.

Tihona relazione a uccidere Francese

Tikhon – è un guerriero spietato sangue freddo. Obbedisce, uccidendo francesi, solo l'istinto di distruzione del nemico, e trattarli oggetti quasi come inanimati. Tikhon ha ricordato il suo predatore brutale. L'autore non è un caso che si confronta con il lupo: Shcherbaty ascia di proprietà come un lupo – denti.

L'immagine di Platone Karataeva

Una delle immagini chiave delle opere è l'immagine di Platone Karataeva. E 'particolarmente importante nel rivelare il tema :. "La gente nel romanzo" Guerra e Pace Saggio" su questo argomento non può essere scritto senza menzionare il carattere. E' un contadino, che si rivelò essere tagliati fuori dal solito modo di vita e collocato in un nuovo ambiente (prigioniero francese, Esercito) in cui la sua spiritualità manifesta se stessa nel modo più chiaro eroe vive in armonia con il mondo egli si riferisce con l'amore per tutte le persone Platone sente profondamente la vita, direttamente e vivido percepisce le persone a immagine di Tolstoj Karataev -…. un campione di un uomo "naturale" è emerso dalla gente così, l'incarnazione della moralità della gente, in gran parte istintiva.

Questo eroe, che impersona il popolo russo nel romanzo "Guerra e Pace" è mostrato nel lavoro soprattutto attraverso gli occhi della sua Bezukhov. Pierre ha sottolineato che la sola presenza nella caserma del l'uomo creato per i prigionieri una sensazione di comfort. Bezukhova interessati, come Platone Razuvaev e felice nel suo angolo come "rotonda" qualcosa "calmante" e "piacevole" è ritenuto anche in questo.

Molto giovanile guardare Karataev, anche se era più di 50 anni. Sembrava l'uomo sano e forte fisicamente. In particolare, il cospicuo "nuova" espressione di Platone, che ha preso la forma di "giovani" e "innocenza". Karataev tutto il tempo facendo qualcosa che probabilmente incluso in questo personaggio in un'abitudine. Avendo stato fatto prigioniero, anche se non si sentiva che una tale malattia e la fatica sentire in caserma, così come a casa.

Rientro Karataeva alla vita contadina in condizioni insolite

Al di fuori delle usuali condizioni è tutto ciò che pesava su di lui, Karataev naturalmente e tranquillamente restituito al modo fortezza di vita. Gettò tutto straniero, imposto con la forza dall'esterno. Per Platone, che rappresentano le persone in romanzo di Tolstoj "Guerra e Pace", è particolarmente interessante la vita contadina: preziosi ricordi e le idee di avvenenza, ad esso associati. Così ha parlato soprattutto gli eventi della vita "cristiana", come lo chiamava lui.

Plato è morto naturalmente, sensazione e affetto "rapimento in silenzio" di fronte al mistero della morte. Egli non vedeva come un pasto o una punizione, quindi non c'era nessun dolore in faccia: era illuminata da "solennità tranquilla."

immagine Plato Karataeva è l'immagine dei giusti dei contadini, che vivevano non solo con le persone e con il mondo in pace, ammirando le manifestazioni della vita, ma era in grado di far risorgere Pierre Pierre, che è venuto in un vicolo cieco spirituale. Per Pierre è sempre rimasto la personificazione di "semplicità e verità".

"La gente pensava" nel romanzo

"La gente pensava" – l'idea principale del lavoro "Guerra e Pace". Leo sapeva che la vita semplice del popolo russo, con i suoi interessi "privati", il destino, le gioie, viene eseguito indipendentemente l'incontro con Aleksandrom Napoleona, piani statali Speransky o gioco diplomatico. Solo gli eventi della storia che portano le masse in movimento, relativi ai destini nazionali possono cambiare, sempre utile, anche se drammatica, individuale. Che il patriottismo del popolo (nel romanzo "Guerra e Pace" di Tolstoj descrive i suoi sentimenti patriottici) ha portato alla vittoria russa sui francesi.