423 Shares 6883 views

L'esercito romano in epoca di Cesare

Per la maggior parte delle persone, il concetto di "dell'esercito romano" e "Cesare" – sono quasi sinonimi. È vero, la parola "Cesare" di regola, si associa non tanto con uno dei titoli dei governanti di Roma, come il famoso condottiero Julius Caesar. Ed è del tutto naturale, perché era a suo tempo l'esercito romano è diventato un professionista organizzazione militare (la metà del 1 ° c. AC).


L'esercito dell'Impero Romano consisteva delle legioni. Il numero delle legioni di Cesare variava da 3-4500. Man. Ognuno aveva la sua cavalleria. Cesare utilizzato cavalleria germanica e gallico in battaglia usando una battaglia congiunta fanteria leggera e la cavalleria.

E 'stato durante il suo regno chiamato "ala", che significava in precedenza una legione alleata, è stato applicato alle truppe di cavalleria. Inoltre, la composizione della legione contiene 55 balestra, che ha gettato le frecce pesanti, catapulte e 10, destinati a lanciare pietre. Gli sforzi e "Parco artiglieria" delle legioni romane. Legion convoglio guidato campo di equipaggio, macchine d'assedio e consisteva di cinquecento muli.

Classifica nell'esercito romano dei tempi di Cesare rimangono gli stessi, ma in ufficio, si sono verificati alcuni cambiamenti. Così, la legione comandato 6 tribune, ma Cesare il palo ha perso la sua importanza. Quindi, se in precedenza ha occupato gli ex consoli, ora potrebbe diventare una tribuna di un giovane uomo che sperava di entrare al Senato, o semplicemente ha voluto provare la sua mano in campo militare. Va inoltre notato che la vita degli ufficiali romani era illimitata.

Negli stand erano prefetti – i più alti funzionari dell'esercito romano. La legione potrebbero comandare la cavalleria e il campo. Prefetti ha preso la sua posizione da solo, e nominato comandante personalmente. posizione più alta apparteneva alla Legione legato. Legati rappresentano un gruppo di uomini esperti. Erano gli assistenti in capo più vicini. Cesare ripetutamente istruì i suoi legati fiducia per comandare anche un paio di legioni. Anche se nella maggior parte dei casi sono stati indissolubilmente legati ad un particolare legione. La maggior parte dei comandanti della Legione erano centurioni, comandante dei secoli. Sei centurioni ogni Legione avuto la possibilità di prendere parte alla consiglio di guerra.

L'esercito romano del tempo di Cesare era il quartier generale del comandante. E 'diventato una scuola di formazione per molti comandanti. Come regola generale, questa è stata la sede dei tribuni, legati e prefetti. Esso comprende anche i giovani volontari che agiranno come aiutanti. Vale la pena ricordare e circa la sicurezza personale in generale, meglio conosciuto come le coorti pretoriane.

E 'stato l'esercito romano ha aiutato Cesare a raggiungere il potere virtualmente illimitato. La maggior parte dei guerrieri adoravano il loro capo. Ha raggiunto entrambi i vecchi modi mondo: la fede, l'intimidazione, promette pene severe e, naturalmente, regali sontuosi. Ad esempio, Cesare raddoppiato le legioni tassa, e in alcuni casi anche ricompensato ogni soldato schiavo di produzione. Questo ha avuto luogo dopo la soppressione Vertsigetoriksa rivolta. I ricercatori notano che sotto Cesare arricchito tutto da se stesso fino all'ultimo legionario.