848 Shares 1496 views

Nuove banconote da 100 rubli con le viste della Crimea

In onore del ritorno della Crimea in Russia, la Banca Centrale ha emesso nuove banconote da 100 rubli. Inoltre hanno aggiunto una raccolta commemorativa e una serie di monete "Artek" e "Difesa di Sebastopol". L'evento si è svolto il 23 dicembre 2015. La circolazione della emissione era di appena 20 milioni di banconote. Ovviamente, il nuovo disegno di legge non sarà in circolazione, ma rimarrà nell'album come un ricordo e un ricordo dell'evento della recente storia della Russia. In questo articolo considereremo la caratteristica di una nota insolita di cento rubli.


Informazioni generali

Nel 2015, la Banca centrale di Russia ha ricevuto informazioni sulla possibilità di comparire una nuova banconota dedicata alla Crimea e a Sebastopol. Il disegno della nota di cento rubli non era nascosto. Originariamente era noto che si prevede di dipingere sulla banconota – le attrazioni della repubblica e la città della gloria militare di Sebastopol.

Le nuove 100 rubli ("Crimea") sono significativamente diverse dalle fatture ordinarie. Il disegno su di essi non è orizzontale, ma verticale. All'esterno, la banconota è molto più bella di quella dei soliti biglietti della Banca di Russia. Al momento della registrazione, la questione è simile alle note del 2013 dedicate ai Giochi Olimpici Invernali. Le nuove banconote da 100 rubli "Sochi-2014" sono state realizzate su carta di alta qualità con predominanza di colore blu, il modello su di essi è stato posizionato verticalmente. Le banconote "Crimeane" sono diventate la seconda edizione originale della Banca Centrale della Russia.

A proposito del design

I francobolli da 150 rubli sono formati in formato standard – 150 mm di lunghezza e 65 mm di larghezza. Il colore delle fatture è verde oliva. Il lato anteriore è dedicato a Sebastopol. L'immagine principale su di esso è il Monumento alle Scuttled Ships – un frammento della famosa pittura di IK Aivazovsky "La Squadra Russa sul Sevastopol Roadstead". Oltre a questo quadro sulla banconota si può vedere:

  • Piano urbano;
  • Monumenti architettonici e storici sotto forma di un disegno schematico;
  • Frammento del Memorial 1941-1942, dedicato alla difesa eroica di Sebastopoli.

Sul retro di 100 rubli in Russia nel 2015 sono immagini tematiche di "Crimea". L'immagine principale è "Nido di Swallow". Sullo sfondo – una vista del monte Ayu-Dag e la roccia vela, un'immagine schematica della moschea del palazzo Khan, il radio telescopio RT-70, la vite.

Nella parte inferiore della nota è possibile trovare il codice QR in cui viene crittografato il collegamento al sito della Banca Centrale della Federazione Russa. Come filigrana sulla banconota, raffigura un profilo di Catherine II in profili.

Riferimento storico sui disegni

Sul conto di 100 rubli "Crimea" si possono vedere monumenti architettonici, invenzioni che sono associate con la repubblica e la città di Sebastopoli. Non tutti sono forti nella storia per capire il significato del disegno delle banconote. Prendiamo in considerazione le caratteristiche di ogni oggetto della nuova nota di cento rubli :

  1. L'imperatrice Catherine II, il cui ritratto è raffigurato sotto forma di filigrana, il Manifesto dell'8 aprile 1783, ha assicurato l'annessione della penisola di Crimea all'impero russo. Un po 'meno di un anno più tardi ha emesso un decreto sulla fondazione della fortezza di Sebastopol.
  2. Il monumento alle navi allagate fu costruito nel 1905 al giubileo (50 anni) della difesa di Sebastopol. Questo è l'evento chiave della guerra di Crimea. Per 11 mesi, soldati e marinai russi hanno difeso eroicamente la città, bloccando l'ingresso a navi nemiche.
  3. Memoriale della difesa di Sebastopol nella Grande Guerra Patriottica – durante l'occupazione fascista della penisola Crimea era molto interessante per Hitler. Già il 5 novembre 1941, le prime operazioni militari iniziarono alla periferia della città. Le truppe sovietiche hanno riflesso coraggiosamente le tre offensive dei tedeschi, durata fino al luglio 1942, dopo di che Sebastopoli è ancora catturato. Il memoriale appare sotto forma di tre baionette, appoggiate contro la palma del soldato, il che significa due attacchi repellenti e un'occupazione tragica.
  4. Il castello "Nido di rondine" è stato costruito nel 1912 sulla sporgenza del Monastero-Burun, progettato dall'ingegnere L.V. Sherwood. È diventato un simbolo della Crimea e la sua attrazione principale.
  5. La moschea Khan è il primo edificio del palazzo di Khan, costruito nel 1532. Uno dei più grandi edifici religiosi.
  6. Telescopio radio RT-70 – è stato prodotto nel 1978 presso Evpatoria. Il dispositivo più grande al mondo, il cui diametro specchio è di 70 m.
  7. La cattedrale del principe Vladimir a Sebastopol è un monumento architettonico e storico eseguito nello stile neo-bizantino. Prima della costruzione del tempio sul territorio era una cripta con sepolture degli ammiragli che morirono nella guerra di Crimea (VI Istomin, VA Kornilov, PS Nakhimov).

Le nuove denominazioni da 100 rubli trasmettono la storia della penisola e segnano l'evento principale del 2014 – il ritorno della Crimea in Russia.

Segni di autenticità

Ogni banconota emessa in circolazione dalla Banca Centrale è protetta in modo affidabile dalla falsificazione. I segni di distinzione consentono di verificare l'autenticità della nota. Il modo più semplice per controllare è lo spazio. Guardando la banconota sotto illuminazione luminosa, vale la pena di prestare attenzione alle seguenti caratteristiche distintive:

  • Nella parte superiore del campo luminoso c'è una filigrana – un ritratto di Caterina II;
  • Il filo di protezione incorporato nella carta della nota di cento rubli appare come una striscia nera sul lume, su cui vengono ripetute le immagini luminose del simbolo della moneta ruble.

Inoltre, gli originali 100 rubli nel 2015 hanno anche oggetti con sollievo sollevato: il testo "STO РУБЛЕЙ" e "BIGLIETTO DELLA BANCA DELLA RUSSIA", la denominazione digitale "100", marchio per persone con scarsa visione, colpi.

Controllare l'autenticità del conto e con una lente di ingrandimento. A proposito di ciò che si può vedere nell'originale con un aumento di 8-10 volte, si riprenderà ulteriormente nell'articolo.

Microimages su una banconota

Le nuove denominazioni da 100 rubli, come molti biglietti ordinari della Banca Centrale, sono protetti da immagini più piccole. È difficile la loro contraffazione, quindi è importante verificare la presenza di microelementi in caso di dubbi sull'autenticità del denaro. Utilizzando una lente di ingrandimento che ingrandisce l'immagine 8-10 volte, è possibile visualizzare i seguenti microscopi:

  • Una parte dello sfondo della banconota è fatta di piccole immagini grafiche;
  • Sul bordo superiore del balcone del castello "Nido di Swallow" è un ripetuto microtesto "CRIMEA";
  • Sotto il memoriale della difesa di Sebastopol, la parola "SEVASTOPOL" è ripetuta;
  • Al bordo delle immagini grafiche a sinistra ea destra della nota, viene ripetuto il numero "100".

Se si cambia l'angolo di vista, si possono anche osservare i segni caratteristici dell'autenticità della banconota, tra i quali: la variazione del colore delle figure della denominazione, il simbolo del rublo sulla striscia ornamentale (visibile ad un angolo acuto), l'effetto di spostare i numeri del numero ripetuto "100" sui lati della nota.

Monete "Crimeane"

Oltre alle banconote, la Banca Centrale ha emesso diversi tipi di monete con un design tematico. Tra questi:

  • 3 rubli "Artek" – dedicato al campo dei bambini, che ha celebrato il suo 90 ° anniversario nel 2015. Sul retro, si può vedere il panorama, il Monte Ayu-Dag e il logo a colori "Artek". La circolazione era di 1000 pezzi.
  • Una serie di note a cinque rubli dedicate alla memoria della seconda guerra mondiale e ai soldati che hanno combattuto sul territorio della penisola di Crimea. La circolazione era di 10 milioni di pezzi.

La possibilità di cambiare con i soldi "Crimeani" è piccola – la circolazione della moneta e delle banconote è troppo piccola per entrare in circolazione. Inoltre, sono troppo insoliti, belli e memorabili per pagare i loro acquisti. È possibile acquistare banconote e monete in banche commerciali e collezionisti di monete. Il costo dell'acquisto costerà almeno 2 volte più del valore dei soldi "Crimea".

Nuove banconote da 100 rubli dedicate alla penisola di Crimea sono state rilasciate nel dicembre 2015. Le vendite sono state effettuate da banche di secondo livello. Le banconote sono riconosciute come mezzi legali di pagamento e sono accettati a valore nominale in tutto il territorio della Federazione Russa.