341 Shares 8613 views

Il bambino ha paura dei bambini – se non è autistico?

I bambini – lo stimolo della vita per i genitori. L'aspetto del bambino in famiglia – un nuovo respiro per le coppie. Dai primi giorni di vita i genitori del bambino lo guardava continuamente, guardando il suo sviluppo. Capacità di comunicare con il mondo esterno – la prima cosa che appare nel bambino. Nel corso del tempo, la capacità di espandersi, e ora il bambino si muove di comunicare con la madre per comunicare con i coetanei. Questo è chiaramente evidente anche nella prima infanzia, quando il bambino è letteralmente raggiunge per i bambini che passano in carrozza. Ma cosa fare se un bambino ha paura di tutto ciò? In particolare, preferisce stare da solo, non mi piace parlare o con gli adulti o coetanei? È normale, o se si tratta di un segno di autismo?


scartare i timori

L'autismo – un complesso stato psico-emotivo. Definire semplicemente – il bambino rifugge tocco, ha difficoltà con le capacità motorie, non ha la capacità di agire in modo indipendente. In altre parole, potreste aver notato, in primo luogo, che il bambino ha paura della gente, e tutto comincia con la madre – il bambino spinge e torsione alla prima alimentazione. Tuttavia, se non ci sono elementi di accompagnamento di comportamento – problemi nel linguaggio, ossessione per alcune attività – che le tue paure sono infondate.

le paure dei bambini

Secondo gli psicologi del bambino in ogni bambino di cui l'istinto di autoconservazione, che è supportato da perizia genetica e l'esperienza acquisita (fuoco – ustioni, caduta – male). Come regola generale, la paura di tutto ciò che il bambino scompare nel giro di poche settimane – diventa abituati all'idea, si impara a controllare la paura. Tuttavia, se il bambino è quello di fissarsi su un certo timore, allora è un problema nevrotica che può durare una vita. Se un bambino ha paura dei bambini sulla prima uscita, la prima lezione nella scuola materna – questo è normale. Se questo diventa un problema per un lungo periodo – si nota che i coetanei bambino a scuola, si preferisce giocare in giardino o sandbox – che questo problema dovrebbe essere risolto. Tipo di paura – un nevrotico o istintiva – può essere definito dai segni di accompagnamento. Così, quando un bambino ha paura dei bambini e allo stesso tempo ha cominciato ad avere problemi nel linguaggio (balbuzie), dormire, o è stato enuresi (enuresi) – questo è un problema che deve essere affrontato.

Siamo alle prese con il problema

Quattro valori di risolvere la situazione: la donnola, parlando, il disegno, l'empatia. Prima di tutto, il genitore per il bambino – il suo territorio, il suo stesso popolo. Pertanto, se si nota che un bambino ha paura dei bambini – avere compassione per lui. Mostra può essere in una conversazione – è necessario interrogarlo in dettaglio perché aveva paura. Quanto più spesso lo fanno – la paura più rapidamente dissipato. Non dimenticate che il ragazzo è in attesa per la tua sincerità – condividere con loro le loro esperienze, dirci come far fronte a queste situazioni. Possibile mettere a fuoco sul disegno – psicologi infantili hanno da tempo identificato la figura come un riflesso di esperienze infantili. E, naturalmente, tutto questo dovrebbe essere accompagnato da sensazioni tattili – carezze, baci, parlando con calma e delicatezza. Sulla strada è più probabile che dire a un bambino su altri bambini, parlare dei vantaggi di comunicare con loro. Dopo qualche tempo si noterà che il bambino ha paura dei bambini al di sotto, e un mese dopo la paura e la lasci.