87 Shares 8337 views

Perché Pietro 1 cambiò la sua vita in Russia? Come ha fatto questo effetto sul suo ulteriore sviluppo?

Il regno di Pietro il Grande è un'epoca storica per la storia del nostro Paese. Perché Pietro 1 cambiò la sua vita in Russia? Prima di tutto, perché volevo trasformare il paese da un sobborgo europeo lontano in uno dei principali stati della sua epoca.


Inizia le trasformazioni

L'infanzia Peter Alekseevich dovette combattere furiosamente i gruppi boyar per il potere e l'influenza alla corte. La madre del giovane principe Natalia Kirillovna ha portato suo figlio fuori dai problemi di Mosca per il villaggio di Preobrazhenskoye.

Anche se Peter ha dichiarato ufficialmente il re insieme a suo fratello Ivan, a causa della giovane età della prima e della demenza della seconda frenata del governo, Sophia, la sorella maggiore, è stata presa nelle proprie mani, dichiarata reggente fino alla maggioranza di Pietro.

Il giovane principe era abbastanza preteso nella vita di tutti i giorni, divenne amico di domestici, anche stranieri. Tra questi ultimi si incontravano persone intelligenti educate che esercitavano una forte influenza su Pietro. In questa situazione, il giovane re è cresciuto, sempre più convinto della necessità di cambiamenti radicali in Russia.

I giochi militari e la formazione nel campo di Preobrazhensky hanno permesso a Peter Alekseevich di padroneggiare le abilità militari e ha aiutato molto a intercettare il potere di Sophia, che non ha fretta di dare le redini. Tuttavia, durante la lotta, Peter vince e diventa già un re non formale, ma totalmente sovrano, il suo coordinatore Ivan a quel tempo è già scomparso.

Perché Peter 1 ha cambiato la sua vita in Russia

Pietro sognava il mare, così nel 1693 visitò Arkhangelsk, che a quel tempo era l' unico porto della Russia. È stato questo evento che è stato l'inizio della formazione della futura flotta russa.

Nel 1696-1698 anni. Il re nella "Grande Ambasciata" ha attraversato l'Europa. Lì, osservò la vita di entrambi gli europei ordinari e delle sezioni privilegiate della società e si consolidava sempre più nell'idea della necessità di riforme a casa.

Ecco perché Peter 1 ha cambiato la sua vita in Russia. E ha cominciato al suo ritorno dal cambiamento della cronologia, che è stato stabilito nel paese. Prima del decreto reale, il conto degli anni è stato condotto dalla creazione del mondo, mentre nei paesi europei il giorno di Natale è stato il punto di partenza .

Al momento della riforma nel nostro paese era 5508. Secondo la nuova legge, l'anno è iniziato il 1 ° gennaio e non il 1 ° settembre, come prima. Il decreto, emesso il 16 dicembre 1699, ha segnato l'offensiva del 1700, come in tutta l'Europa.

Questo è stato uno dei cinque divieti di Pietro I, che ha cambiato il volto della Russia. Poi seguì gli ordini per l'introduzione di caftani del modello europeo al posto del vecchio russo, sul divieto di indossare una barba. Queste innovazioni del re scioccavano i ragazzari, alcuni persino tentarono di resistere alla volontà del governante. Tuttavia, Pietro con l'intrinseco potere autocratico di brutalità costretto a soddisfare tutti i suoi comandi.

Trionfo dello zar di riforma

Molti credono che questa era una peculiare lotta di Pietro I con il popolo russo e le loro tradizioni. Tuttavia, infatti, questo parere è errato. Qui c'era un persistente desiderio dell'arsario per modernizzare la Russia, e non solo le riforme sistemiche interne. Ha cercato di cambiare l'aspetto esterno dei russi e il modo in cui pensavano.

Poco dopo la conquista della fortezza dei Nyenskans dagli svedesi, lo zar ha ordinato la costruzione di una nuova città, successivamente chiamata San Pietroburgo. Peter voleva trasformarlo in un vero e proprio centro europeo della Russia, per cui solo la costruzione di pietra era stata condotta in città. Ma come hai fatto per assicurare che gli specialisti di alto profilo non siano attratti da altri servizi? Nel paese è stato imposto un divieto per l'erezione di edifici in pietra.

Questo è il quarto divieto e poi appare il quinto decreto sull'ammissibilità della commissione di matrimoni forzati. L'innovazione ha permesso di indebolire gli ordini patriarcali. Questo era anche uno dei motivi per cui Pietro il Grande cambiò la sua vita in Russia.

Il paese sta diventando ottimo

Tutte le idee riformiste, naturalmente, non erano incarnate. Ma anche la parte che poteva essere realizzata permetteva al paese di accelerare notevolmente lo sviluppo economico. E l'agenda era la questione dell'espansione dell'influenza della Russia, per cui Pietro I (il Grande) ha iniziato tutto questo.

La guerra settentrionale con la Svezia, che il nostro paese conquistò vittoriosamente nel 1721, mostra semplicemente che il corso scelto dallo zar era vero. Ha portato la Russia allo stesso livello dei principali poteri d'Europa.