120 Shares 6220 views

Aeromobile-attacco SU-25: caratteristiche tecniche, dimensioni, descrizione. Storia della creazione

Nell'aviazione sovietica e russa ci sono molti aeromobili leggendari , i cui nomi sono conosciuti a tutti, più o meno interessati alle attrezzature militari. A tali preoccupazioni e "Grach" – attacco aereo SU-25. Le caratteristiche tecniche di questa macchina sono così buone che non vengono utilizzate solo oggi in conflitti armati in tutto il mondo, ma vengono costantemente aggiornati.


Informazioni generali

Come già accennato, questo è uno stormtrooper. La velocità di volo è subsonica; Ha una buona prenotazione. La macchina è stata progettata per coprire le truppe avanzate o azioni indipendenti all'interno delle unità aeree, può colpire le forze nemiche ei veicoli blindati, volare in qualsiasi momento della giornata e praticamente in tutte le condizioni meteorologiche. Cosa puoi dare per la descrizione SU-25 ? Le caratteristiche tattiche e tecniche di questo velivolo sono così versatili che possono dedicare un libro intero! Tuttavia, cerchiamo di fare un articolo abbastanza breve.

Il primo volo è stato effettuato alla fine di febbraio 1975. La macchina è stata utilizzata intensamente dal 1981, gli aerei sono stati coinvolti in tutti i conflitti armati nel territorio dell'ex URSS, e non solo. L'ultima puntata dell'applicazione è la guerra del 2008 in Ossezia. Oggi è noto che gli stormtroopers di questa serie saranno in servizio con il nostro esercito almeno fino al 2020, ma – salvo la disponibilità di moderne modifiche e l'ordine di Stato per continuare la loro liberazione – questo periodo è chiaramente spostato indefinitamente. Al momento, la Russia ha circa 200 SU-25. Le caratteristiche tecniche dei veicoli in stato di avviso sono mantenuti costantemente aggiornandoli alle realtà moderne.

sfondo di

Circa la metà degli anni Sessanta le priorità militari dell'URSS e degli Stati Uniti hanno subito cambiamenti cardinali. A quel tempo, è diventato finalmente chiaro che l'amata idea di schiacciare il nemico con armi nucleari fino ad allora – un suicidio significato su scala globale. Tutti sono giunti alla conclusione che si dovrebbe concentrarsi sull'uso delle armi convenzionali. Pertanto, i militari di entrambi i superpoteri hanno prestato molta attenzione allo sviluppo dell'aviazione frontale come principale forza di sciopero in tutti i conflitti degli ultimi anni.

In quegli anni l'URSS è stato armato con MiG-19, MiG-21, Su-7B e Yak-28. Queste macchine erano molto buone, ma per il lavoro direttamente al di sopra del campo di battaglia era completamente inutile. Avevano un'elevata velocità di volo e quindi non potevano manovrare fisicamente e colpire piccoli bersagli. Inoltre, la croce sulle loro qualità di assalto ha rappresentato una totale mancanza di riserva: per i bersagli terrestri attaccati a terra per questi aeromobili, qualsiasi mitragliatrice potrebbe essere mortale. Fu allora che vennero posati i presupposti per la comparsa di SU-25. Le caratteristiche tecniche della nuova macchina dovrebbero essere state da ripetere per la leggendaria IL-2: armatura, manovrabilità, bassa velocità di volo e armamento.

Riepilogo dello sviluppo

Così, le truppe hanno urgentemente bisogno di un velivolo specializzato. Sukhoi Design Bureau ha fornito presto un progetto T-8, sviluppato da ingegneri in un'iniziativa. Oltre a lui, nel 1969 il concorso è stato assistito da IL-102, ma il futuro "Grach" si differenziava favorevolmente da piccole dimensioni, armature e manovrabilità. Ecco perché lo sviluppo "cucina" è stato dato una luce verde, e il nuovo aereo di attacco con onore ha passato tutti i test. Per molti aspetti questo è dovuto al fatto che i progettisti hanno utilizzato il principio della massima sopravvivenza del veicolo da combattimento in tutte le condizioni possibili quando è stato creato.

Particolare attenzione è stata rivolta alla capacità dell'attacco di attaccare l'azione di MANPADS, che a quel tempo cominciò ad apparire massicciamente nelle truppe di un potenziale avversario. Erano gli Stingers americani che sono diventati una vera mal di testa per i nostri piloti dell'elicottero in Afghanistan e pertanto tutte le misure adottate non erano superflue.

Opzione "Serbatoio"

L'aereo SU-25T è stato creato un po 'diversamente. Storia, le caratteristiche delle sue armi sono direttamente correlate allo sviluppo di veicoli corazzati di quel periodo. La NATO ha fatto la scommessa finale su serbatoi pesanti e ben protetti e ha pertanto richiesto un velivolo speciale attacco "sottospecie", che potrebbe navigare a velocità ancora minori, fornendo migliori obiettivi di sconfitta.

La modifica è stata adottata nel 1993. Le differenze rispetto al "Rook" standard sono piccole, ma sono. Unificazione generale con l'aeromobile "padre" – 85%. La differenza principale è la migliore apparecchiatura di avvistamento e il complesso dei missili anti-serbatoio "Whirlwind". Purtroppo, con il crollo dell'Unione di 12 auto costruite, solo 8 sono venuti in Russia. L'ulteriore produzione e ammodernamento di questi velivoli non è stata effettuata. È triste, ma SU-25T, le cui caratteristiche di prestazione hanno permesso di colpire tutti i serbatoi occidentali, non volano più e si trovano su un parcheggio eterno nel centro di Lipetsk.

Principali caratteristiche di progettazione

La progettazione è stata eseguita usando un normale schema aerodinamico ben dimostrato con un'elevata disposizione dell'ala di cuscinetto. A differenza dei combattenti, a causa di questa decisione, l'aereo di attacco ottiene il massimo grado di manovrabilità a velocità subsoniche.

Da molto tempo gli specialisti stavano lottando per il layout aerodinamico ottimale dell'auto, ma gli sforzi trascorsi non si allontanavano: in tutti i tipi di manovra di combattimento ci sono elevati fattori di sollevamento , un'eccellente aerodinamica di volo, una manovrabilità eccellente quando si avvicina a obiettivi a terra. Grazie all'aerodinamica speciale del SU-25, le cui caratteristiche tecniche sono discusse nell'articolo, è possibile attaccare gli angoli critici, pur mantenendo una sicurezza elevata del volo. Inoltre, l'aereo può immergersi a velocità fino a 700 km / h, pur avendo un pendio fino a 30 gradi.

Tutto questo, oltre ad un meraviglioso complesso di prenotazioni, ha permesso ai piloti di tornare alla base su un motore da solo, con una fusoliera trafitto e sferzata da missili MANPAD e proiettili di mitragliatrici pesanti.

Sicurezza della macchina

Tutte le caratteristiche di volo e caratteristiche tecniche del velivolo SU-25 sarebbero valide un po ', se non per il grado di protezione della macchina. E questo grado è alto. Il peso di decollo di Grach è più del 7% degli elementi di prenotazione e di altri sistemi di protezione. Il peso di questo bene è più di un ton! Tutti i sistemi di volo vitali non solo sono protetti da soli ma anche duplicati. Ma l'attenzione principale degli sviluppatori dell'ufficio di progettazione di Sukhoi è stata dedicata alla protezione del sistema di combustibile e della cabina di guida del pilota.

Tutta la sua capsula è in lega di titanio ABVT-20. Lo spessore dell'armatura è (in luoghi diversi) da 10 a 24 mm. Anche la vetrata frontale è un blocco monolitico di TSK-137 con uno spessore di 65 mm, che fornisce al pilota la protezione contro le pallottole, tra cui un calibro molto grande. Lo spessore dell'armatura del pilota è di 10 mm. La testa è protetta da una piastra da 6 mm. Non male, vero? Ma non è tutto.

In tutte le direzioni, il pilota è protetto in modo affidabile dal lancio da una pistola con un calibro fino a 12,7 mm, e la proiezione frontale impedisce la sua sconfitta da una botte, il cui calibro è fino a 30 mm incluso. In breve, gli SU-25, le cui caratteristiche tecniche sono al di là della lode, possono resistere non solo a se stessi, ma anche per la vita del pilota che li gestisce.

Informazioni sulle opportunità di evacuazione

Nei casi di emergenza, la sedia a catapulta K-36L risponde per il salvataggio del pilota. Può essere utilizzato in tutte le modalità di volo, a qualsiasi velocità e condizioni meteorologiche. Prima dell'uscita, la luce della cabina viene resettata utilizzando le pirofilo. La poltrona viene lanciata manualmente, per questo il pilota deve simultaneamente tirare due maniglie.

Assault aerei

Naturalmente, SU-25 Grach, le cui caratteristiche tattiche e tecniche sono considerate nelle pagine di questo articolo, semplicemente non può essere armato male. È dotato di cannoni aeronautici, di bombe controllate e non controllate, di NURS, e anche di missili aria-aria guidati possono essere appesi su una sospensione esterna. In totale, i progettisti hanno fornito la possibilità di trasportare almeno 32 tipi di armi diverse. Il personale di base è una pistola da 30 mm GSh-30-2.

Si noti che tutta questa descrizione della serie 8 di produzione aeronautica SU-25K, che ora sta nell'arsenale della Forza aerea russa. Ci sono altre modifiche (come SU-25T), ma queste macchine sono così piccole che non svolgono alcun ruolo speciale. Tuttavia, torniamo alla divulgazione delle caratteristiche del "Grach".

Altre armi – incernierate, vengono installate a seconda delle caratteristiche di quei compiti che durante la battaglia devono risolvere il pilota dell'attacco attaccante. Sotto ogni ala ci sono cinque punti di sospensione per diversi tipi di armi. I missili gestiti sono collegati ai lanciatori del modello APU-60, per le altre bombe, missili e NURS sono piloni del tipo BDZ-25. Il peso massimo delle armi che può essere trasportato dall'attacco di attacco è di 4.400 kg.

Basic TTX

Per meglio immaginare che cosa un velivolo di attacco Su-25 è capace, le caratteristiche tecniche di quest'ultimo dovrebbero essere mostrate sotto forma di un elenco:

  • L'alettone totale è di 14,36 m.
  • La lunghezza totale dell'aeromobile è di 15,36 m.
  • L'altezza del corpo è di 4,80 m.
  • L'area totale dell'ala è di 33,70 m.
  • Il peso di un aereo vuoto è di 9500 kg.
  • Il peso di decollo standard è di 14.600 kg.
  • Il peso massimo di sollevamento è di 17600 kg.
  • Il tipo di motore è 2хРД Р-195 (sui primi piani – Р95Ш).
  • La velocità massima a terra è di 975 km / h.
  • La gamma massima (con serbatoi sospesi) è di 1850 km.
  • Il raggio di applicazione all'altezza massima è di 1250 km.
  • Il limite di volo sopra il suolo, in condizioni di combattimento – 750 km.
  • Il soffitto del volo è di 10 km.
  • L'altezza effettiva di combattimento (max.) È di 5 km.
  • Il sovraccarico massimo in modalità combattimento è di 6,5 G.
  • L'equipaggio è un pilota.

E sapete dove è stata la prima volta che l'aereo di attacco Su-25 è stato dimostrato, le caratteristiche tecniche di cui abbiamo appena considerato?

afghanistan

Nel marzo del 1980, la festa dei veicoli, nonostante le feroce proteste di ingegneri che non riuscivano a portarli alla "condizione" desiderata, furono inviati in Afghanistan. I piloti non avevano la giusta esperienza di guerra in montagna, il campo aeroportuale si trovava molto più alto del livello del mare. Pertanto, per le prime settimane gli equipaggi di volo hanno migliorato costantemente tattiche e identificate le "malattie dei bambini" degli aeromobili, particolarmente pronunciate nelle difficili condizioni delle montagne.

Già la seconda settimana, la nuova tecnologia è stata utilizzata nella provincia di Farakh. E subito divenne chiaro che l'URSS ha ricevuto eccellenti aerei di attacco terrestre. Malgrado il fatto che gli ingegneri non avessero raccomandato di sovraccaricare i Rooks in un primo momento con munizioni che pesavano più di quattro tonnellate, questa necessità è sorta molto presto. A differenza del Su-17, che potrebbe richiedere un massimo di 1,5 tonnellate di bombe, il nuovo aereo di attacco ha sollevato otto gusci pesanti da cinquecento kilogrammi al cielo, che ha permesso di sigillare per sempre sigilli e caverne dove i mujahideen si nascondevano. Anche allora, i militari cominciarono a promuovere fervidamente la rapida adozione della macchina in servizio.

Combattimento di MANPADS

Con gli sforzi degli americani e dei cinesi, gli afgani hanno rapidamente sviluppato MANPADS moderni. Per combatterli, sono stati utilizzati complessi ASO-2 sospesi, ciascuna cassetta aveva 32 trappole IR. Ogni velivolo potrebbe essere appeso su otto complessi. Ciò ha permesso al pilota di minimizzare il rischio di compiere fino a nove aerei d'attacco ad ogni sorta.