711 Shares 7654 views

Yaroslavovich Alexander, principe di Novgorod: biografia

Il principe Alexander Nevsky – comandante russo, canonizzato dalla Chiesa ortodossa. Fu ordinato i Warriors nel 1225 nel Salvatore Cattedrale della Trasfigurazione in Peresyalavle-Zalessky.


Biografia Nevsky (brevemente)

Luogo di nascita del grande condottiero 13 maggio 1221, Alexander era il secondo figlio del principe Yaroslav il Pereyaslav e Toropetzkaya principessa Rostislav Mstislavny. Nel 1228 insieme al fratello Theodore è stato lasciato con un esercito, che va a Riga. Principi erano nella cura di Chiune Yakimova e boiardo Fyodor Danilovich a Novgorod. Nel febbraio del 1229, insieme ai giovani fratelli, sono fuggiti la città durante la carestia, temendo rappresaglie locali. Nel 1230 nella Repubblica di Novgorod è stato chiamato Yaroslav. Dopo aver trascorso 2 settimane in città, ha messo sui giovani figli trono. Tuttavia, il 13-year-old Fedor morì in 3 anni. Nel mese di novembre 1232, papa Gregorio IX ha lanciato una crociata sulla Gentile russo e finlandese. Nel 1234-m ha avuto luogo la battaglia di Omovzhe. La battaglia si è conclusa con la vittoria russa. Nel 1236 è passato da Yaroslav Novgorod a Kiev. Da lì 2 anni più tardi è andato a Vladimir. Da quel momento, ha iniziato una vita indipendente di Alessandro.

La situazione nello Stato

Nel 1238 durante l'invasione mongola nella Russia nord-orientale, Yuri Vladimir attese scaffali Svyatoslav e fratelli Yaroslav. Tuttavia, non ci sono fonti di informazioni sulla partecipazione di Novgorod nella battaglia sul fiume. City. Probabilmente, in quel momento la repubblica ha preso la posizione di "neutralità militare". Mongoli dopo 2 settimane di assedio hanno preso Torzhok, ma poi non ha deciso di andare. Già nel 1236-1237 gg. I vicini della Repubblica di Novgorod in conflitto tra loro. 200 Pskov partecipato alla battaglia dell'Ordine della Spada contro la Lituania. Si è conclusa con la battaglia di Saule. Di conseguenza, i resti della spada sono state allegate alla Teutonico. Nel 1237, Gregorio IX dichiarò la seconda crociata in Finlandia, e nel 1238, nel mese di giugno, Korol Valdemar II, insieme al Maestro dell'Ordine degli Stati Balcom tedesco ha accettato di dividere l'Estonia e andare in Russia negli Stati baltici con l'assistenza degli svedesi. Nel 1239, alla fine delle battaglie di Smolensk nella vita pubblica russa è diventato attivamente coinvolto Alexander Yaroslavovich. Il principe costruito numerose fortificazioni lungo il fiume. Shelon sud-ovest della città. Allo stesso tempo, ha preso la sua figlia in moglie Brjachislav Polotsk. Matrimonio tenutosi a St .. George Toropets. In Novgorod nel 1240 sono nato il primogenito Alexander. Gli fu dato il nome di Basilio.

attacchi di riflessione da ovest

Nel luglio 1240 la flotta svedese con diversi vescovi entrò nella Neva. I piani degli aggressori è stata la cattura di Ladoga. Il 15 luglio la battaglia, la vittoria in cui Alexander ha vinto Yaroslavovich. Il principe, sentendo l'arrivo degli invasori da parte degli anziani, non chiedere aiuto a Vladimir, senza raccogliere piena milizia con il suo esercito ha attaccato il campo svedese al Izhora. Nel mese di agosto, l'Ordine ha iniziato un'offensiva nel sud-ovest. I tedeschi catturati Izborsk, Pskov 800 ha vinto, si sono avvicinati per chiedere aiuto. Poi assediarono Pskov. porte della città ha aperto boiardi – i sostenitori dei tedeschi. Nel 1240-1241 gg. In inverno, Alessandro di Novgorod espulso nel Pereslavl-Zaleski. Tuttavia, dopo un po 'hanno dovuto rimandarlo a suo padre. I tedeschi presero Koporje e la terra Vozha fiume e vicino alla città 30 miglia di distanza. Jaroslav cercato di lasciare lo stesso Alessandro. Mandò al cittadini Andrew. Tuttavia Novgorod ha insistito che è stato inviato a Alexander. Nel 1241, ha purificato alla periferia della città da attaccanti. Nel 1242, in attesa di rinforzi, guidati da Andrea, principe di Novgorod preso Pskov.

Battaglia sul Ghiaccio

I tedeschi riuniti a San Giorgio. Sono andato lì e Alexander Yaroslavovich. Il principe, però, è stato costretto a ritirarsi a lago Peipsi. Qui si è svolta la battaglia decisiva con i Cavalieri. La battaglia ha avuto luogo il 5 aprile. Crociati inferto un colpo potente nel centro ordine di battaglia, che ha costruito l'Alexander Yaroslavovich. Il principe, in risposta, ha inviato la cavalleria sui fianchi, e ha deciso che l'esito della battaglia. Secondo la cronaca, 7 miglia tedeschi russi hanno guidato attraverso il ghiaccio. Dopo di che, la pace è stato concluso. Per sua natura, l'Ordine ha dato i suoi recenti guadagni, parte inferiore del Latgale.

campagna lituana Aleksandra Nevskogo

Nel 1245 l'esercito, guidato da Mindaugas, attaccato e Torzhok Bezhetsk. A lui è venuto il principe di Novgorod. Uccidendo più di 8 governatore, ha preso Toropets. Dopo di che, ha mandato i guerrieri Novgorod casa. Egli si trattenne e forze ha guidato il cortile e sconfisse l'esercito dei lituani nel lago Lago Zhizhitskoye. Dopo di che, è andato a casa. Lungo la strada, il principe Alessandro di Novgorod sconfisse Yaroslavovich un altro distaccamento che trovi sotto Usvjaty. Nel 1246 suo padre fu chiamato al Karakorum, dove è stato avvelenato. Quasi allo stesso tempo con questo evento nel Orda ha ucciso Mihail Chernigovsky, che ha rinunciato al rito pagano.

Gli ultimi anni della sua vita

Nel 1262 a Vladimir, Suzdal, Pereslavl, Rostov e in altre città ha tenuto una rivolta contro l'Orda. pubblicani tributo – Durante i suoi Tartari sono stati uccisi. Berke Khan ha chiesto di tenere i militari si proponeva di respingere gli attacchi Russo, Hulagu (Ilham Iran). Il principe Alexander Nevsky è andato al Orda di dissuadere il governatore da esso. Il viaggio è durato quasi un anno. L'Orda principe Alexander Nevsky era malato. Ma ancora sono riuscito a calmarlo khan. Già malato, tornò in Russia. A casa ha preso lo schema ed è stato chiamato Alex. 14 novembre 1963, è morto. In primo luogo, Aleksandr Nevskij Yaroslavich fu sepolto nel monastero di Vladimir Natale. Con ordinanza Peter 1 nel 1724, le sue reliquie furono trasferite a San Pietroburgo.

valutazione del Consiglio

Di conseguenza, su larga scala indagine pubblica dei russi, tenutosi nel 2008, Aleksandr Nevskij Yaroslavich era il "nome della Russia." Ma in pubblicazioni storiche ci sono diverse stime delle sue attività. Si può anche incontrare e pareri contrastanti sulla identità del principe. Per secoli, si è creduto che il suo ruolo nella storia è stato estremamente significativo. La Russia ha sperimentato un periodo turbolento – sul terreno cercando di attaccare da tre lati. Alexander Nevsky visto come il fondatore del ramo di Mosca dei re, è stato considerato il patrono della Chiesa ortodossa. Tuttavia, la sua canonizzazione alla fine diventare discutibile. Alcuni autori hanno cercato di dimostrare che Nevsky era un traditore, è diventato un mitragliere Tartari in terra russa. In una serie di pubblicazioni si possono trovare anche sulla considerazione che glorificato e canonizzato era immeritata. Tuttavia, nessuna prova concreta e chiara di queste parole non lo fa.

punteggio canonica

Nevsky è considerato come una sorta di leggende d'Oro della Russia nel Medioevo. Egli non ha perso una sola battaglia nella sua vita. Alexander ha mostrato il talento diplomatico e comandante militare, fatto pace con il più forte, ma il nemico più tollerante della Russia – l'Orda. Era in grado di respingere l'attacco degli avversari occidentali, difendere l'ortodossia da cattolici. Questa valutazione del potere ufficialmente supportato e pre-rivoluzionario e sovietico. L'idealizzazione Neva inserito prima della seconda guerra mondiale zenith, al suo interno, così come nel primo decennio dopo il suo completamento.

Valutazione eurasiatica

L.Gumilev visto in Alexander architetto relazioni russo-Orda. Secondo l'autore, nel 1251 il comandante è venuto a Batu, amici, e dopo un po ', e fraternizzato con il figlio di Khan Sartak. Nel 1251 Alexander portato Tatar corpo Noyon testa Nevryuya. Grazie alle doti diplomatiche del comandante è riuscito a stabilire relazioni amichevoli non solo con Batu e suo figlio, ma anche con il successore Berke. Tutto questo ha contribuito a una sintesi attiva e pacifica delle culture mongolo-tartara e slavi orientali.

conclusione

Naturalmente, il ruolo della Neva nella storia della Russia medioevale è estremamente alto. In effetti, il comandante non ha perso nulla della sua battaglia. Gli piaceva l'amore del clero, vicini rispettano. Alexander ha lavorato a stretto contatto con il metropolita Kirill. Sulla comandante è venuto a vedere l'ovest. Un Cavaliere ha poi dichiarato che nessuno dei paesi che ha visitato, non aveva mai visto un uomo come Nevsky, nè principi, nè i re. Una revisione simile di alcuni testimoni ha dato di se stesso comandante Batu. In alcune cronache e ci sono prove che la donna tartara di nome Alexandra spaventare i loro figli. Commander fornisce una protezione affidabile dei confini statali dalle incursioni da est e da ovest. Durante i suoi celebri imprese per la gloria della terra russa, è diventato il personaggio storico più importante della storia antica da Vladimir Monomakh Dmitry Donskoy. Le reliquie del comandante per ordine di Pietro il Grande memorizzati nel Monastero Alexander Nevsky (dal 1797 – Laura).