620 Shares 5560 views

"Petka nel paese": una sintesi della storia Leonida Andreeva

I sogni … Ogni persona, giovani e vecchi, hanno un sogno. E 'come un Giano bifronte, tormentato, torturato, fatto a pezzi, e allo stesso tempo riempie la vita di significato. Da essa non si può rifiutare, ma per avvicinarsi a portata di volte irrealizzabili. La storia Leonida Andreeva "Petka nel paese" (sintesi segue sotto) ci dice appunto un sogno …


carcere freestyle

Il barbiere si sente gridare, staccato e ad alta voce: "Ragazzo, l'acqua" da Osip Abramovich, parrucchiere, corre Petka, un ragazzo di dieci anni e magro, goffe manine detiene un barattolo con l'acqua calda. Intorno odore sordo di profumo a buon mercato, le mosche e sporcizia. Un visitatore di solito poco impegnativo: impiegati, facchini, operai, piccoli funzionari, giovani e vecchi, rozzamente vestito, con ruddy cheeks e gli occhi impudenti oleose. Fuori dalla finestra, grigio con alberi polvere, come il grigio, neohlazhdonnye ombre da loro. Nelle vicinanze, si può vedere la casa "dissolutezza a buon mercato." Sedetevi sulle panchine, uomini, donne, stranamente vestite, con il male, e le persone spesso completamente indifferenti. Bere vodka, ridendo, parlando a voce roca, abbraccio, a volte litigare e anche combattere che non provoca la paura o pietà, ma al contrario – l'eccitazione di tutti e il divertimento … Petka, se egli non sapeva molto, non solo ha vissuto in questo modo. serie infinita di giorni e notti fuse insieme in un lungo sogno male con grida costanti di "Boy, l'acqua!" – con un tentacolare storie del suo amico Nikolka di Broads ubriachi e contadini, e con infinite offerte di acqua calda, ancora e ancora … La storia Andreeva "Petka nel paese" non finisce qui.

sogno sfuggente

Continuando la storia "Petka nel Paese" ritorno al personaggio principale. Di tutti i dipendenti in un salone di parrucchiere Petka era il più giovane. Una volta che la madre cucinare Speranza, ha dato al ragazzo apprendista di Osip Abramovich. Da allora, sta mangiando, dormendo e servita in inverno e in estate, fine settimana e festivi, non conoscere le altre regioni, o anche su altri blocchi e strade. Di tanto in tanto la madre è venuto a visitare, io porto ossequi e dolci. Egli pigramente mangiava, parlava poco, non si lamentano, e solo chiesto di portarlo fuori di qui. Dove? Non sapeva. Voleva solo andare da qualche parte lontano, in un posto molto diverso. Volevo davvero. Ma cosa vuol dire essere un luogo? E questo non era a conoscenza. Così ha dimenticato in fretta su sua richiesta, lenta, distrattamente dicendo addio a sua madre, senza chiedere, quando viene di nuovo. Petya non sapeva male vive in un negozio di barbiere o di un pozzo, noioso o divertente, ma ogni giorno che passa, sempre più ha perso peso, era coperto di croste cattivo, e l'acqua sempre più versato. I visitatori e poi con disgusto guardò la sporca, lentigginosa, ragazzo magro che con le rughe intorno agli occhi acuti e sotto il naso più come il vecchio nano.

dacia

La storia "Petka nel paese", una sintesi della quale è esposto in questo articolo, non finisce qui. Un giorno a pranzo inaspettatamente arrivato Speranza e Petka ha detto che viene rilasciato insieme a lei a visitare il paese, in Tsaritsyno, dove ha vissuto signori. Boy vagamente immaginato che una tale casa, ma dentro si sentiva la gioia inspiegabile. Quello che è successo era quello che voleva. Sarebbe andato nello stesso posto dove si era inconsciamente cercata. Mi chiedo che cosa è? Stazione con i suoi clatter, commozione, passeggeri frettolosi; treno carrozza, sbandando attraverso la finestra colpendo i paesaggi; infinita foresta meditabondo, cielo limpido e ampia, che non può essere visto in città; radura, allegro, luminoso, verde – nuova esperienza terribile, turbato, e tuttavia riempito la sua anima con entusiasmo senza precedenti. Guardò e aveva paura di perdere, perdere il più piccolo dettaglio di questo nuovo mondo per lui.

Due giorni passati. Appena tirato fuori "pietra abbracciare comunità urbane", pallido, agitato, orribile, come un cucciolo, superficie blu del lago, Petka già sentito in paese a casa e completamente dimenticato che c'è un parrucchiere, Osip Abramovich e grido eterna: "Ragazzo, acqua "Ha messo su peso, mangiare anche se molto poco. Inosservato e in qualche modo improvvisamente scomparso dalle sue rughe del viso, come se qualcuno avesse camminato su di loro con un ferro caldo. Ha imparato a tagliare a Hazel esca, scavare vermi e pesci.

Ritorno alla realtà: La fine di un sogno

Alla fine della storia "Petka nel paese", una sintesi della quale manca un sacco di dettagli, maestro porta una lettera del City of Hope: Osip Abramovich appello urgente Petka tornare al lavoro. Cook piangendo e con il cuore pesante è andato a chiamare il figlio. Ignaro Petka stava giocando nel cortile di casa nei "classici". le parole della madre: "Devo andare, figlio mio" – significava nulla per lui. Sorrise e guardò sorpreso. Per lui, non c'era più una città, un parrucchiere con specchi tritate e eternamente insoddisfatto Osip Abramovich. Sono diventati i suoi fantasmi, fantasmi senza volto, e la casetta, attrezzatura da pesca e la pesca in programma per domani – i fatti della sua nuova realtà. Ma a poco a poco i suoi pensieri divennero più chiare, e c'era una permutazione sorprendente: Osip Abramovich è diventato il più che o v'è una realtà oggettiva, un fatto reale, e l'asta si trasformò in un fantasma. Il ragazzo non appena scoppiò in lacrime, e si mise a urlare selvaggiamente, cadde a terra e cominciò a rotolarsi per terra.

Il giorno dopo, Petya tornò in città. Ancora una volta suonava tagliente: "Ragazzo, l'acqua" – e di nuovo sonno, gli occhi apatici non ha visto il tonfo qua e là l'acqua calda. E di notte ho sentito una voce tranquilla, e Nikolka avidamente preso ogni parola del paese, di cui nessuno aveva mai sentito o visto, e guardò in un piccolo viso magro, avvistati da rughe intorno agli occhi e sotto il naso …

Ancora una volta voglio ricordare che la storia Leonida Andreeva chiamato "Petka nel paese." Sintesi non può trasmettere la sottigliezza e profondità di sentimenti del protagonista, in modo da leggere il prodotto è necessario.