254 Shares 8749 views

Caricatore universale "Frog" – conveniente e facile! Caricabatterie per le batterie "Frog" – come usare e cosa caricare?

Caricabatteria "Frog" – un dispositivo universalmente noto progettato per ripristinare la carica delle batterie al litio di telefoni cellulari e di altri piccoli gadget. Con un diverso tipo di batteria, questo dispositivo non può essere utilizzato.


Ruolo nella vita quotidiana

A volte ci sono momenti in cui il caricatore da smartphone o cellulare non è a portata di mano, è irrimediabilmente rotto o è stato perso, e non è possibile acquistare in un prossimo futuro. In questo caso, la "Rana", un caricatore universale, lo sostituisce . Nomi alternativi – "clothespin", "jab". Questo dispositivo è dotato di contatti regolabili, che collega direttamente la batteria stessa, precedentemente ritirata dal dispositivo. Naturalmente, un tale processo comporta alcuni inconvenienti, legati alla rimozione permanente della batteria e all'eventuale malfunzionamento delle impostazioni, ma a volte questo è l'unico modo efficace di questa situazione.

Dove e per che cosa può essere utilizzato?

Come detto sopra, questo dispositivo è adatto per ricaricare la maggior parte delle apparecchiature di piccole dimensioni, soprattutto telefoni e telecamere. Di solito l'istruzione è collegata al dispositivo "rana", ma il problema può essere il contenuto del testo della brochure in una lingua straniera, dato che questi dispositivi sono prevalentemente di origine cinese.

Alcune informazioni utili

Oltre al cellulare, il caricatore "Frog" è in grado di caricare la fotocamera, il PDA o il navigatore, ma solo se vengono utilizzate batterie al litio con una piccola capacità. Il dispositivo è acceso ad una rete con una tensione standard. Quando la batteria è completamente carica, il dispositivo si disconnette automaticamente dalla rete. Di regola, ci vogliono circa due o tre ore.

Esistono diversi tipi di dispositivi "rana" che possono essere collegati a varie fonti di energia elettrica:

  • Ad un normale outlet di famiglia con una tensione di 220 volt.
  • Alla rete automobilistica – 12 volt.
  • Connessione a PC tramite porta USB – 5 volt.

Il più pratico e comune è il "rana" del caricatore, alimentato da una rete domestica. La scelta del tipo di strumento dipende dalla preferenza personale di ciascuno.

Decodifica delle denominazioni dei dispositivi

Ogni apparecchio dispone di diverse luci di indicazione, vicino alle quali sono indicate le lettere che aiutano a regolare l'intero processo di ricarica:

  • Pieno, ful – indica la carica completa della batteria.
  • Charge, ch significa che il processo di ricarica è in corso.
  • Potenza, pw – il dispositivo è collegato ad una fonte di alimentazione.
  • Con-polarità è correttamente definita.
  • Te – è controllata la polarità.

Come funziona il caricatore della rana?

Come regolare la polarità manualmente? In primo luogo, la batteria del caricabatterie deve essere bloccata in modo che i contatti del dispositivo siano collegati ai terminali "-" e "+". Se la batteria ha tre o più contatti, utilizzare i due estremi.

Se la polarità viene rilevata correttamente quando è collegata, il pulsante verde "Con" si accende quando si preme il pulsante "Te" sul pulsante sinistro, altrimenti premere di nuovo il tasto destro "Con" e poi "Te". Su alcuni dispositivi, il LED "Con" può illuminarsi quando è collegato senza prima premere.

I modelli più convenienti sono quelli che determinano automaticamente la polarità, rispettivamente, non hanno il giusto pulsante di inversione di polarità.

Se tutto è stato fatto correttamente, la spia verde "Con" è accesa, in modo da poter accendere l'apparecchio. A questo punto, "Power" e "Charge" dovrebbero accendere. Quando il processo di carica della batteria è terminato, il LED giusto "Full" si accenderà. Ora il dispositivo può essere rimosso dalla presa e applicare la batteria alla sua destinazione.

Situazioni non standard

Se il "Con" non si accende, significa che la batteria è completamente seduta e ha bisogno di "oscillare". In questo caso, può essere collegato in modo arbitrario in qualsiasi polarità e quindi accendere la rete per cinque minuti. Se la "Carica" lampeggia, la carica viene eseguita correttamente, se non, è necessario fare clic con il pulsante destro del mouse sulla polarità e vedere come funziona il puntatore "Carica" in questo caso.

Se "Power" e "Full" iniziano a bruciare subito, quindi la batteria della "rana" è più probabile che sia installata male, dovrebbe essere più sicura.

Il tempo di ricarica varia a seconda della capacità della batteria, di regola, richiede da due a cinque ore:

  • 1000 mA / h – 5 ore.
  • 800 mA / h – 4 ore.
  • 500 mA / h – 2,5 ore.

Come utilizzare il caricatore "rana"?

Il dispositivo classico è progettato per la tensione da 220 volt, sul retro del coperchio sono presenti due spine di scorrimento, situati in parallelo tra loro: possono essere diluiti alla distanza richiesta corrispondente alla distanza tra i contatti della batteria.

Quando è abilitata, la polarità può essere regolata manualmente tramite i pulsanti o automaticamente. Tutto dipende da quale modello è il caricatore di Frog.

Se la batteria è completamente usura, possono verificarsi le seguenti situazioni:

  • Il dispositivo non si carica.
  • Dopo aver acceso la rete, il diodo con la scritta "Full" lampeggia immediatamente.
  • La batteria si carica troppo rapidamente, in cinque o dieci minuti.

Se vuoi e qualche abilità, il "rana" del caricatore può essere costruito con le tue mani, usando un semplice schema.

Le batterie con più di due contatti possono essere caricate utilizzando il dispositivo descritto, ma per questo sarà necessario smontare la batteria e collegare la ricarica, escludendo il controller.

A seguito di quanto sopra, si può capire che la "Rana" è un caricabatterie universale, molto utile in caso di rottura di altre fonti di alimentazione, piccole batterie, nonché la mancanza di possibilità di caricare i gadget nel modo consueto, cosa che accade spesso. Al momento, i produttori offrono tutti i nuovi dispositivi dotati di porta USB e display LCD, che semplifica notevolmente il loro utilizzo.

I vantaggi del dispositivo:

  • La presenza di una porta USB che consente di caricare la maggior parte dei dispositivi.
  • Facile da usare.
  • Versatilità.

svantaggi:

  • Relativamente breve durata con uso frequente.
  • Processo lungo di una carica di accumulatori capienti.

"Frog" – l'opzione migliore per una fonte di energia di riserva

Nonostante alcune carenze, "Frog" – un caricatore, il cui prezzo è molto variabile (da 60 a 650 rubli), è molto utile nell'economia, se solo perché è in grado di rivedere letteralmente le batterie di telefonia e telecamere che non danno vita . Ma è necessario tenere conto che è necessario utilizzare questo dispositivo se necessario. La ricarica troppo frequente con l'aiuto della "rana" può portare ad una rapida esaurimento della batteria e, di conseguenza, del suo guasto. Paradossalmente, è così.

Nonostante il fatto che essenzialmente questi caricatori sono fatti in Cina, non trascurare tali prodotti. Nel mercato moderno, è possibile trovare dispositivi ausiliari universali e unici che possano significativamente facilitare la nostra vita e dare una seconda opportunità a dettagli che altrimenti avrebbero certamente volato nella discarica. Pertanto, ha senso avere almeno un'idea di come utilizzare il dispositivo "Frog" per la normale ricarica della batteria del telefono.