311 Shares 5606 views

ioni solfato: determinazione del contenuto in acqua e suolo

ioni solfato sono i sali di mezzo acido solforico. Molti di questi composti sono facilmente solubili in acqua. In condizioni normali le sostanze sono allo stato solido, un colore chiaro. Molti di ioni solfato hanno origine sedimentaria, sono marina e sedimenti lacustri chimica.


caratteristiche strutturali

La struttura cristallina permette un'anioni SO42- integrati. Come composti comuni possono essere identificati solfati metallici divalenti. Ad esempio, ioni solfato combinando con cationi di calcio, bario, stronzio, formano sali insolubili. Questi sedimenti sono minerali che esistono allo stato libero in natura.

Essere in acqua

Inoltre, viene formato l'ione solfato quando sale dissociazione, in modo che tali ioni contenute nelle acque superficiali. La fonte principale di tali composti sono i processi chimici di ossidazione di solfuri e zolfo.

Le quantità sostanziali di ioni solfato entrano serbatoi collocati appassimento organismi viventi ossidazione esseri vegetali terrestri e acquatici. Inoltre, essi sono fognature sotterranee.

La notevole quantità di ione solfato generata in effluenti industriali e agricoli.

Caratterizzato da bassa-mineralizzate ioni acqua SO42-. Ci sono forme sostenibili di tali composti, che influenzano positivamente la salinità dell'acqua potabile. Ad esempio, solfato di magnesio è un composto insolubile che si accumula in acqua.

Il valore nel ciclo dello zolfo

Se analizziamo l'ione solfato in acqua, è necessario notare l'importanza per un ciclo completo nella natura di zolfo e suoi composti. A causa dell'effetto di batteri solfato-riduzione, senza accesso di ossigeno dell'aria, è la riduzione in idrogeno solforato e solfuri. A causa della presenza di ossigeno nell'acqua terreno avviene ripetuta conversione di tali sostanze in solfati.

Sotto l'azione di batteri solfato-riduzione in assenza di ossigeno sono ridotte a solfuri e idrogeno solforato. Ma non appena l'acqua entra ossigeno naturale, nuovamente ossidato a solfato.

La concentrazione di ioni piovana SO42- è di 10 mg per decimetro cubico. Per acqua dolce questa figura è di circa 50 mg per dm 3. In fonti sotterranee contenuto quantitativo di solfato è sostanzialmente superiore.

Per superficie dell'acqua è caratteristica del rapporto tra il periodo dell'anno e la percentuale di ioni di acido solforico. Inoltre, la misura quantitativa riguarda attività umane, riducendo e processi ossidanti presenti in natura.

Effetto sulla qualità dell'acqua

Solfati hanno un impatto significativo sulla qualità dell'acqua potabile. La loro maggiore concentrazione influenza negativamente le caratteristiche organolettiche. L'acqua diventa gusto salato, aumentato la sua torbidità. Elevati livelli di questi anioni influenza negativamente i processi fisiologici del corpo umano. Essi sono scarsamente assorbiti nel flusso sanguigno dall'intestino. A concentrazioni più elevate producono un effetto lassativo, interrompono i processi digestivi.

E 'stato in grado di stabilire un impatto negativo di solfati sui capelli, irritare la mucosa degli occhi e la pelle. A causa del pericolo che essi rappresentano per il corpo umano, è importante per determinare gli ioni solfato, di adottare misure tempestive per ridurre la loro quantità in acqua potabile. Secondo gli standard non deve superare i 500 mg per decimetro cubico.

In particolare la determinazione degli anioni in acqua

In studi di laboratorio si basa reazione qualitativo per ione solfato con Trilon B. La titolazione viene eseguita secondo GOST 31.940-12 set per SO42-. Per gli esperimenti di laboratorio, il contenuto relative all'identificazione di anioni solfato in acqua potabile e dei rifiuti, preparare soluzioni di cloruro di bario in una concentrazione predeterminata (0,025 moli, per dm 3). Inoltre, l'analisi richiede soluzioni: sali di magnesio, tampone ammonio, Trilon B, nitrato d'argento, indicatore eryochrom T nero.

L'algoritmo per l'analisi

Laboratorio utilizza una beuta avente una capacità di circa 250 ml. È fatto pipettando 10 ml di una soluzione di sale di magnesio. Ulteriormente, il pallone analizzato è stato aggiunto 90 ml di acqua distillata, 5 ml di soluzione tampone ammoniaca, poche gocce di un indicatore, titolazione viene eseguita utilizzando una soluzione di EDTA sale disodico. Il processo viene eseguito fino a quando c'è un cambiamento nel colore blu con il rosso e viola.

Quindi, determinare la quantità di soluzione di sale disodico EDTA, che è richiesta per la titolazione. Per ottenere risultati affidabili, è desiderabile ripetere la procedura 3-4 volte. Usando il coefficiente di correzione, il calcolo viene eseguito contenuto quantitativo di anioni solfato.

Caratteristiche di preparazione dei campioni analizzati per titolazione

Attuato mediante analisi simultanea di due campioni aventi un volume di 100 ml. È necessario prendere una beuta, calcolato per 250 ml. In ciascuno di essi rende un laboratorio 100 ml di campione da analizzare. Hanno aggiunto ulteriore 2-3 gocce di acido cloridrico concentrato, 25 ml di cloruro di bario, mettere il pallone in un bagno d'acqua. Riscaldamento è stata condotta per 10 minuti, poi il campione analizzato deve essere lasciato per 60 minuti.

Poi, un campioni di filtro in modo che il filtro non era precipitare solfato di bario. Il filtro è stato lavato con acqua distillata, la soluzione viene verificata l'assenza di ioni cloruro. Per fare questa reazione periodicamente qualitativa con soluzione di nitrato d'argento. Se si vede una foschia, che indica la presenza di cloruro.

Il filtro viene poi posto in un pallone, in cui è stata condotta la deposizione. Dopo l'aggiunta di 5 ml di ammoniaca viene agitata contenuto del pallone con una bacchetta di vetro, il filtro dispiegato, raddrizzato lungo il fondo. A 5 mg di ioni analizzati vengono aggiunti all'acqua 6 ml disodio EDTA. I contenuti sono stati riscaldati in un bagno d'acqua, quindi riscaldata su piastra riscaldante fino a completa dissoluzione del precipitato, che era in acqua insieme al filtro.

Il tempo di riscaldamento non deve superare i cinque minuti. Per migliorare la qualità dell'analisi è necessario agitare periodicamente il contenuto del pallone con una bacchetta di vetro.

Dopo raffreddamento, il campione viene versato ad essa 50 ml di acqua distillata, 5 ml di soluzione tampone ammoniaca, poche gocce di soluzione dell'indicatore di alcool. Inoltre, la titolazione viene effettuata con un eccesso di solfato di disodio edetato o cloruro di magnesio fino tonalità viola stabile.

conclusione

Sodio, potassio e gli ioni solfato prodotte nelle acque di scarico non solo a causa dei vari processi naturali, ma anche a causa delle attività umane. Per l'acqua utilizzata per il cibo, non avere un impatto negativo sugli organismi viventi, è necessario monitorarne i contenuti quantitativi in esso una varietà di anioni e cationi.

Ad esempio, durante i campioni titolazione Trilon B può essere fatto calcoli quantitativa del contenuto nei campioni di anioni solfato, ad adottare misure concrete per ridurre questo indicatore (se necessario). Nei laboratori di analisi moderni fatto anche campioni che identificano nell'acqua potabile di cationi di metalli pesanti, anioni di cloro, fosfati, microrganismi patogeni che hanno in eccesso di concentrazioni ammissibili di effetti negativi sulla salute fisica ed emotiva.

Secondo i risultati di tali esperimenti di laboratorio e numerosi studi chimici analitici concludere idoneità di acqua per il consumo, o la necessità di una sua ulteriore purificazione, l'uso di un sistema di filtraggio speciale, basato sulla purificazione chimica dell'acqua.