240 Shares 8562 views

Guy de Maupassant, "Collana": sintesi, analisi, critica, composizione

Questo romanzo alla fine del XIX secolo, ha scritto un sottile esperto di anime umane Guy de Maupassant. "Collana" è un saggio tragico e filosofico. La sua principale eroina, Matilda Loisel, per volontà delle circostanze diventa vittima del suo orgoglio.


Il personaggio principale

Viene da una famiglia burocratica. Suo marito serve nel ministero. Matilda è distinta da un'immagine raffinata della bellezza femminile. Ha una fidanzata – un aristocratico. Da bambino, hanno studiato con la signora Forestier nel monastero. Essendo una ragazza senza tetto, non aveva alcuna possibilità di un matrimonio redditizio, per essere in una casta più alta.

E il modo di vita burocratico, che non presumiva l'eccesso, le sembrava odioso.

A proposito di come il personaggio principale sognasse di ricchezza, dice Guy de Maupassant ("Collana"). Il riassunto del romanzo è sicuro di illuminare i suoi sogni nello stile del lussuoso rococò francese.

Sogni depressi di Matilda

Sognava l'aristocratismo: enormi saloni luminosi decorati con tessuti orientali esotici, tavole intagliate intagliate, preziosi gioielli in argento, ambra, madreperla, lampadari di cristallo scintillanti, figurine in porcellana, ricevimenti squisiti, piatti e antichi arazzi ricamati che adornano le pareti. La ragazza si immaginava per una cena sociale con gente ben nota e influente, conducendo una conversazione casuale e al tempo stesso mangiando le ali di nocciola o trote rosa.

L'urgenza del problema filosofico posta dall'autore

Il fatto che la ragazza fosse fissata su tutto ciò che ora è chiamato una parola capace ed esatta "lucida", con dolore e amarezza è raccontata da Guy de Maupassant ("Collana"). Il contenuto corto di questo romanzo, dunque, nonostante la storia di un secolo e mezzo del lavoro stesso, oggi diventa semplicemente super preciso. Una ragazza graziosa e graziosa non aveva gioielli, non abiti costosi, nessun privilegio familiare. Allo stesso tempo voleva essere una socialità seducente.

Dopo tutto, Matilda Loisel, se la confronti con l'artista, spazzola la sua coscienza nera in tutto il mondo in cui abitava: pareti, coperte di carta da parati consumata, sedie sedute, un unico tavolo rotondo coperto da una tovaglia lavata, un menu costante popolare.

Buon marito paziente di bellezza

Il marito, signor Loisel, a differenza di sua moglie, non soffriva di tale mania di aristocrazia. Egli è stato grato a Dio per la bellezza di sua moglie, per il suo lavoro, per la zuppa di cavolo che lei ha cucinato per lui.

Un modo triste per Matilda di risolvere il suo conflitto interno, ci dice Guy de Maupassant ("Collana"). Il riassunto del romanzo contiene il culmine dell'azione.

Invito fatale

Il marito, desideroso di accontentarlo, porta a casa un invito del suo capo, il ministro dell'Educazione Georges Ramponno, ad una palla secolare per i funzionari, organizzata nella festa cattolica del cuore di Gesù (18 gennaio). Crede che l'opportunità di unirsi alla secolare rassicura Matilda. Tuttavia, invece, sua moglie pianse amaramente per il fatto che non aveva assolutamente niente da mettere su di lui e non c'era niente da riflettere sui gioielli. La ragazza ha consigliato al marito di dare il proprio biglietto al dipendente, "la cui moglie si veste meglio".

Per la palla!

La descrizione del tatto di questo uomo ha fornito il suo romanzo Maupassant ("Collana"). La sintesi del successivo sviluppo della trama è prevedibile. Il signor Loisel chiese a sua moglie quanto potrebbe costare un abito decente ma poco costoso. La risposta era immediata: "400 franchi". Anche il coniuge rabbrividì: esattamente esattamente quanto era stato ritardato per l'acquisto di una pistola. Il signor Loisel ha sognato, dopo averlo acquistato, di andare domenica con i suoi compagni per la caccia. Tuttavia, come un marito amoroso e un uomo gentile, decise di consegnarle a Matilda per comprare l'abito che gli piaceva.

Toccando ed eccitante guida il filo della storia del romanzo Guy de Maupassant. "Collana" (riepilogo) contiene un episodio di acquisto di un abito per una palla. Doveva affrontare Matilda. La bellezza in un primo momento era anche soddisfatta, ma non a lungo. Dopo tutto, le signore presenti saranno in oro e perle! Presto la tristezza nuovamente annusava il viso. Dopo tutto, la ragazza non aveva un gioiello unico. E per decorare l'abito con fiori freschi, le sembrava vergognosa. Ma Loisel, questa volta, dispose la sua tristezza. Ricordava la ragazza dell'amico, aristocratica Mrs. Forestier, suggerendo che i gioielli del marito potevano prendere in prestito da lei.

Il Consiglio ha lavorato. Infatti, valeva la moglie di un funzionario chiedere alla sua conoscenza, poiché non solo accettò, ma offriva anche i suoi gioielli da scegliere. La signora Loisel amava la collana di diamanti, conservata in un caso di velluto nero.

Tuttavia, un certo ottimismo viene messo nella presentazione del romanzo "The Necklace" di Maupassant. Il riepilogo delle seguenti azioni rivela infine un riscaldamento nei rapporti dei coniugi. Bellezza Matilda si aspetta una palla, come una persona sul treno si aspetta luce alla fine del tunnel. Vuole credere che il destino darà finalmente il suo sorriso.

La regina della palla

Infatti, il giorno della palla è stato un vero trionfo per la signora Loisel. Si distingeva per la sua bellezza tra le donne presenti. Gli uomini si avventurano tra loro per chiedergli un giro di valzer. I funzionari si chiesero, chi è questo aristocratico? La ragazza ha ricevuto un'attenzione particolare anche il ministro stesso.

Ballava con rabbia, come avvolta da una nuvola di felicità, assaporando la sua apparente vittoria femminile per attirare l'attenzione di tutti. La ragazza è rimasta in un'atmosfera di palla e divertimento fino alle quattro del mattino. In questo momento suo marito aveva anche il tempo di prendere un pisolino nella stanza accanto. Tuttavia, solo una di questa trama gioiosa e vivace è mostrata nella sua novella "Collana" Maupassant. La sua scritta molto rapidamente, dopo fasce di frizzanti sfumature di Mozart, acquisì le caratteristiche di un dramma spietato.

La collana rubata. ricerca

Finalmente la coppia, avendo appena attraversato diversi blocchi, trovò un cabman. Quando finalmente tornarono a casa a Martir Street, Matilda scoprì che la collana della signora Forestier era scomparsa. Dopo aver cercato tutte le pieghe di vestiti, tutte le tasche, la ragazza infelice non trovò niente. Il marito in questo momento con la lanterna passò nella direzione opposta del viaggio dalla palla e tornò alle sette di mattina senza niente.

Tutto ciò che il marito poteva fare per trovare i gioielli: ha dato annunci ai giornali, riferiti alla prefettura della polizia. Con simpatia scrive di questo uomo infelice Maupassant. La collana, come deciso sul consiglio di famiglia della moglie, dovrebbe essere assegnata a tutti i costi alla signora Forestier. Per comprare tempo, fu informata di una rottura minore della cosa prestata – presumibilmente la serratura si è rotta.

I coniugi di Loiret cadono in schiavitù del debito

Il nome del gioielliere fu inciso sulla targa a sinistra davanti alla palla della casa. La moglie si recò a lui per determinare il valore della perdita. Sono riusciti a trovare in uno dei negozi di gioielli la stessa collana di 40 mila franchi. Il prezzo era in grado di abbattere un po '- fino a 36 mila. Inoltre, il signor Loisel ha concordato con il proprietario del negozio che avrebbe restituito l'acquisto per 34 mila franchi se il gioiello mancante è stato trovato.

La schiavitù del debito della famiglia del disgraziato funzionario scrive nella sua novella Guy de Maupassant ("The Necklace"). La critica del lavoro segna il suo stile come il realismo sociale. Il signor Loisel si è aggredito, sembrò, fino alla fine dei suoi giorni. Aveva 18 mila franchi, che ereditò da suo padre. Il resto del denaro doveva essere preso in prestito dagli usuratori. E tanto denaro doveva essere prestato in parte: 500 e 1000 franchi, lasciando le ricevute per molte persone.

Sul metodo creativo di Guy de Maupassant

Sul crollo del sogno della giovane donna, il romanzo di Gui de Maupassant "The Necklace" è stato scritto. L'analisi del metodo creativo dell'autore, condotta dai critici letterari, la definiva come un realismo inestimabile. Gli eventi della loro cronologia sono descritti in dettaglio e il lettore stesso fornisce loro una stima. In questo suo stile lo scrittore era in contrasto con il naturalismo totale di Emile Zola. Infatti, la psicologia dei libri di Guy de Maupassant appare come nel secondo giorno della narrativa.

Direttamente sulla mente del lettore, sono rimasti solo i fatti illustri e spettacolari di Guy de Maupassant ("The Necklace"). Un'analisi del lavoro di Maupassant dimostra che si differenzia nella sua struttura, per esempio, dal lavoro di Balzac, che scrive romanzi. A differenza del suo collega, l'autore della "Collana" ha creato novelle più sintetiche e brevi, riempiendo ciascuno di essi con un fatto realistico e incomprensibile familiare a molti popoli francesi nella vita reale. L'eredità creativa di Maupassant ha più di 300 storie brevi e solo 6 romanzi.

Disastri di coniugi

Il futuro tracciato del romanzo "Collana" de Maupassant è previsto. L'analisi della scena del ritorno della collana rivela il diverso stato mentale delle fidanzate. Matilda teme che la signora Forestier non riconosca il gioiello. Lo stesso non lo guardò nemmeno, solo a letto la lettura di un amico per un ritardo tardivo.

La famiglia nera è arrivata alla famiglia dei funzionari. Hanno vissuto la vita dei poveri, pagando debito e interesse rovinoso per un intero gruppo di usurai. I coniugi hanno sostituito un appartamento accogliente su una piccola mansarda, hanno licenziato la cameriera. La vita della signora Loisel è cambiata radicalmente. Ha cominciato a vestire i vestiti dei poveri. Ha guidato l'intera famiglia: l'acquisto di cibo sul mercato, il lavaggio, la pulizia – tutto giaceva sulle spalle. La bambina quotidianamente indossava pesanti secchi d'acqua da un pozzo, ha rotto le unghie durante il lavaggio, rimproverò i negozianti per ogni sous.

Non c'era praticamente tempo per i coniugi. Con il realismo spietato, nella novella Guy de Maupassant ("La collana"), nella novella è mostrato un legame di debito, in cui è caduta la famiglia di un ufficiale. La cura della moglie è diventata pagamenti mensili su una fattura, l'estensione dei termini degli altri. Per rimborsare il terzo doveva nuovamente prendere in prestito fondi. In questo momento suo marito ha lavorato per usura. Spesso ha preso il lavoro straordinario, non dormiva di notte. Il signor Loisel ha portato la contabilità per i commercianti, ha copiato il testo su 5 su per una pagina.

Dieci anni di tale vita sono caduti pesantemente sulle spalle dei coniugi. Una volta che una ragazza elegante è cresciuta. Camminò senza un acconciatura, non guardando la sua apparenza, in gonne disordinate. Anche la sua figura è cambiata: le spalle sono state sentite, la vita scomparve. Una volta, le mani tenere divennero grossolane e disordinate. Ora la donna non aveva nemmeno pensato al mondo alto, sul cerchio aristocratico. A proposito di come ha influenzato la difficile vita povera delle donne della gente comune, senza abbellimento dice Maupassant. La collana non è cambiata per meglio non solo il modo di vivere dei coniugi, ma anche loro stessi.

A volte, quando il coniuge era partito per il servizio, la signora Loisel, seduta alla finestra, ha ricordato la sua sola palla. Rifletté sulla volatilità della vita e la capriccizia del destino umano, capace di distruggere i sogni e di rovinare una persona.

Tuttavia, il loro onore dovrebbe essere riconosciuto che hanno coraggiosamente superato le avversità e in dieci anni di vita povera e senza speranza hanno pagato non solo la quantità di debito, ma anche tutti gli interessi schiavivi per i mutuatari usurer.

Incontro imprevisto

In un modo inaspettato, Giou de Maupassant conclude il suo romanzo. "Collana", grazie a questo turno della trama, si trasforma da una biografia di talento delle sfortune dei coniugi in alta classica. Lo stile dell'autore suona con tutta la forza, causando ai lettori una tempesta di emozioni. E con tutto questo, la narrativa non cambia nemmeno il ritmo dell'esposizione! È in questa proprietà che è il punto forte della creatività di Maupassant, il suo talento brillante, amato da milioni di lettori.

È caratteristico che tutto avviene come per caso. Dopo un terribile dieci anni, esaurito dal lavoro durante la settimana scorsa, la signora Loisel è andata a fare una passeggiata a Domenica pomeriggio a Champs-Elysées. Inaspettatamente per sé, incontrò Jeanne Forestier, passeggiando con i bambini.

Guy de Maupassant afferma che l'aristocratico non l'ha nemmeno riconosciuta a causa del suo aspetto pouty. "Collana", allo stesso tempo, ci dice che la signora Foreste è rimasta una signora affascinante ed elegante. Era stupita del fatale cambiamento che avvenne alla bellezza una volta brillante della sua amica, esclamando: "Come hai cambiato?"

La sfortunata signora Loisel si lamentava delle sofferenze che cadevano al suo destino a causa della perdita della collana. Ha raccontato gli anni della povertà e del disastro, sul fatto che lei e suo marito hanno pagato un debito terribile. Ascoltando questa storia, l'aristocratico era sconvolto, esclamando: "Povera Matilda!" E poi, con le braccia in eccitazione, le disse che la collana che lei prestava era falsa e il suo prezzo reale non era superiore a cinquecento dollari.

Questa replica finisce con il romanzo Guy de Maupassant ("Collana"). Anzi, vale la pena continuare? Cosa puoi dirci della povera signora Loisel? Dopo tutto, ha trascorso i suoi anni migliori combattendo il fantasma creato da lei. Non perse per sempre l'opportunità di svolgersi come signora secolare, ma anche privata delle semplici gioie di una vita parigina spensierata da molti anni.

Certamente, questo tipo di notizie omicida può rompere un uomo. Guy de Maupassant deliberatamente non sviluppa ulteriormente la trama. Non sappiamo se Matilde riuscisse a riunirsi con le forze dell'anima e semplicemente vivere senza mettere una mano su se stesso.

conclusione

L'unicità dell'opera di Guy de Maupassant è esposta nel romanzo "La collana". Una storia intricata, che descrive in dettaglio e imparzialmente la storia della vita dei personaggi principali … Tuttavia, i sentimenti e le emozioni del lettore si basano semplicemente sull'abilità dei classici.

Questo romanzo può essere consigliato per la lettura come iniziale per persone che non conoscono l'opera del grande francese. Per coloro che amano l'abilità e la profondità dell'immagine dei destini e dei personaggi umani con la massima laconismo della descrizione, Guy de Maupassant può diventare uno dei suoi scrittori preferiti.