80 Shares 8443 views

Carlos lo Sciacallo: A Biography

Carlos lo Sciacallo (soprannominato lo Sciacallo) – uno dei più noti terroristi internazionali. Le sue mani sono stati persi un sacco di agenti speciali di vari servizi segreti, politici e gente comune. Ogni azione ha causato un dibattito animato nei media. un terrorista spietato – Alcuni lui una figura romantica che ha combattuto per i diritti della gente comune, l'altro considerano.


Carlos lo Sciacallo: A Biography. gioventù

Durante la sua vita, lo Sciacallo ha vissuto in più di 10 paesi. Carlos lo Sciacallo è nato 12 Ottobre, 1949 in Venezuela. La sua famiglia può essere attribuito agli intellettuali. La mamma era ortodosso musulmano e un sacco di tempo è dedicata allo studio della religione. Mio padre era un comunista ardente. Ha sostenuto l'idea della creazione dell'Unione Sovietica e ammirato Vladimirom Leninym. In onore del leader ha chiamato i tre figli.

Padre ha insistito sul giovane scuola di formazione Ilich Fermín Toro Lyusii, che è famosa per le sue convinzioni di sinistra. Ilyich era interessato a imparare. Interessato in letteratura, filosofia ed economia. L'influenza del padre e gli amici Ilyich spinto ad aderire all'organizzazione dei Giovani Comunisti. All'età di 15 anni, è direttamente coinvolto in scontri con la polizia nelle strade di Caracas.
La madre di Ilyich non era un sostenitore di radicalismo politico. Pertanto aggravare la situazione in Venezuela l'ha spinto ad emigrare in Inghilterra, insieme a tutti i bambini. Da lì su insistenza del padre Ilyich inviato a Mosca per studiare all'università. Lì trova molti sostenitori tra gli studenti provenienti da diversi paesi del mondo. Tra di loro era un membro del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina.

L'attività nel FPLP

FPLP – un'organizzazione sinistra radicale, il cui scopo era la liberazione della Palestina da influenza israeliana e l'istituzione secolare del potere popolare. In 70 anni, questa organizzazione ha guadagnato più popolarità. Le sue cellule sono state situate in tutto il mondo. FPLP ha lavorato a stretto contatto con molte organizzazioni della sinistra radicale in Europa. Insieme a loro, ha organizzato un'azione diretta congiunta. Carlos lo Sciacallo comincia a interagire strettamente Mohammed Boudia. Quindi parte da Mosca e inviato per il Medio Oriente nel 1970. Ci viene in FPLP ed è addestrato in uno dei campi. Hanno creato gli insorti palestinesi per i neoassunti. Oltre alla formazione militare per la guerra al fronte, poi addestrati a progettare e realizzare operazioni in un ambiente urbano. Sanchez ha mostrato i progressi nel campo della formazione, ed è stato nominato uno degli agenti del FPLP in Europa.

Carlos lo Sciacallo: il terrorismo internazionale

Nei primi anni '70 Sanchez tornò a Londra, dove ha iniziato a raccogliere informazioni. Fa un elenco, che comprende organizzazioni sioniste eminenti e sostenitori di Israele. Dopo alcuni anni, il servizio di uccidere Boudia israeliana, e Sanchez diventa il capo del ramo europeo del FPLP. Il primo obiettivo della testa selezionata della società "Mark and Spencer." passaggi Tentativo fallito.

Il seguente ricorso era diretto contro i supporti di stampa, che nelle sue pagine supportano politiche israeliane. Di notte, diverse auto-bomba è esplosa vicino alle mura di revisioni, ma nessuno è rimasto ferito. Dopo una ricerca ai giornalisti riescono a filmare il romanzo "Il giorno dello sciacallo", che Sanchez portava con sé. Da allora il supporto dietro di esso è soprannominato lo Sciacallo.

La cooperazione con altri gruppi

Nel 1974, il Red esercito giapponese ha attaccato a L'Aia presso l'ambasciata francese. L'improvviso l'attacco non ha permesso alla autorità olandesi hanno il tempo di prendere le misure necessarie sono state prese in ostaggio in quasi tutto il personale dell'ambasciata. I negoziati, che ben presto stallo. Per incoraggiare i francesi a fare concessioni, Carlos lo Sciacallo granata esplode in un caffè di Parigi. Dopo questo, il governo francese è partito per un dialogo con il RYA. Tuttavia, alcuni ricercatori negano il fatto che si trattava di Sanchez ha gettato una granata.

La prossima azione del fantomatico Sciacallo è stato assistito per l'omicidio del diplomatico uruguayano. Secondo informazioni non confermate, gli esecutori erano membri di uno dei gruppi radicali in America Latina.

Nel 1975, il terrorista numero 1 in Europa è stato Carlos lo Sciacallo. Subversion nel mese di gennaio ha colto di sorpresa tutti i servizi francesi. i membri del 17 ° PFLP aperto il fuoco contro gli aerei israeliani alle compagnie aeree. Il raid ha avuto successo. Pochi giorni dopo c'è un attacco terroristico simile. Ramirez e tre complici nascosti con successo. Iniziano una vera e propria caccia.

Dopo la cattura di uno dei più prominenti FPLP territoriale carrellata di controllo di sorveglianza organizza per uno degli appartamenti radicali a sinistra. Sanchez catturato, ma riesce a ottenere una pistola e uccide diversi agenti e poi scappa.

L'ultimo caso e l'arresto

Uno dei più grandi azioni si svolge il 19 dicembre. 6 persone, tra cui Ramirez, cogliere l'edificio, che ha ospitato il congresso dell'Organizzazione di – paesi esportatori di petrolio. Quasi 100 persone sono tenuti in ostaggio. Danno terroristi l'aereo, e volano in Algeria, dove sono in grado di sfuggire di nuovo.

Dopo che Carlos lo Sciacallo lo svolgimento di diverse operazioni, ma lui non ha preso parte. Nel 1994, il servizio francese, infine, riesce a catturare lo Sciacallo. È stato condannato a due ergastoli, negando la possibilità di libertà condizionale. Sanchez è ancora seduto in carcere Chiaravalle.