156 Shares 5006 views

Alexei Karyakin – politico ucraino

Alexei Karyakin, che era il capo del cosiddetto "parlamento LCN", era la persona più comune, l'uomo di famiglia, l'uomo d'affari. Solo dopo alcune dichiarazioni e azioni contraddittorie è diventato un famoso politico. Ma le parole e le azioni categoriche lo costrinse a nascondersi in Russia, dove dopo qualche tempo fu trovato. Con il tempo, riconosceva i suoi errori e si è sinceramente scusato per loro con la speranza che il suo rimorso possa correggere tutto il male che ha causato. Ma le sue scuse per niente non potrebbero influenzare, perché il modo è già stato posato.


Alexey Karyakin. biografia

Alexey Vyacheslavovich è nato nella SSR ucraina (regione di Lugansk, la città di Stakhanov) il 7 aprile 1980. Entrambi i genitori lo hanno sollevato. Era un ragazzo ben educato, ha studiato bene, ha sempre aiutato la sua famiglia. Dopo la laurea, è entrato in una scuola tecnica locale, dove ha ricevuto una formazione specialistica secondaria "Manutenzione e riparazione di automobili". Purtroppo, non è stato utile.

Dopo la laurea presso la scuola tecnica Alexei Karyakin non sapeva ancora come sarebbe avvenuto il suo futuro. Ma dopo una lunga ricerca di lavoro sulla specialità, ha deciso di dotare la sua attività. Di conseguenza, ha aperto il suo piccolo negozio, che ha portato un certo profitto.

Presto Alexei Vyacheslavovich Karyakin decise che era necessario impegnarsi in un'altra cosa oltre al suo business e cominciò a partecipare attivamente a azioni politiche, raduni. Uno di loro è stato un'azione contro la politica del governo ucraino, chiamata "primavera russa", che si è tenuta nella città natale di Karyakin nell'aprile 2014. È stato arrestato insieme a cinque attivisti che hanno anche sostenuto questa azione. Sono stati tutti collocati nel Lugansk SIZO. Dopo un po '(dopo la tempesta della SBU a Lugansk) è andato libero. Ha sostenuto divisioni speciali del "Berkut" ucraino. Ha anche partecipato alla raccolta di assistenza finanziaria per i combattenti feriti delle forze speciali dell'Ucraina.

Poi Alexey Karyakin si trasferì nella città di Lugansk. Lì ha continuato il suo lavoro attivo. Alexey Karyakin è stato il rappresentante di persone che hanno sequestrato la costruzione del servizio di sicurezza a Lugansk il 17 aprile in occasione di una riunione con un gruppo di membri dell'OSCE che hanno monitorato la situazione nella regione.

18 maggio 2014 è stato eletto capo del "Parlamento della Repubblica popolare di Lugansk". Nello stesso anno, Alexei Karyakin è stato messo nella lista desiderata dal Servizio di sicurezza dell'Ucraina, il motivo per questo è stato "un sospetto di alto tradimento".

Dal 6 ottobre al 13 dicembre Alexey Karyakin è stato il leader del movimento pubblico della Commissione di controllo centrale, chiamata "Mir Lugansk Region".

Karjakin è stato sollevato dal suo posto come presidente su raccomandazione dei deputati del "Consiglio popolare della Repubblica popolare di Finlandia" il 25 marzo 2016. Dopo 3 giorni ha lasciato Lugansk per la Russia. E poi, il 29 aprile, è stato privato dei suoi poteri deputati.

Vita personale e familiare di Alexey Karyakin

Questa persona ha una famiglia composta da tre figli e una moglie. Raccoglie armi moderne dai tempi della seconda guerra mondiale. Nella città di Lubezhnoye Lugansk regione, Alexey ha partecipato alla mostra di armi nel 2013 e ha vinto un premio vincitore.

Karyakin non era detenuto a Rostov

L'edizione russa di Kommersant ha pubblicato una sorta di intervista con Alexei Karyakin, in cui ha dichiarato che gli ufficiali della FSB non l'avevano arrestato a Rostov-on-Don e che era in affari a Mosca. Inoltre, Alexei Vyacheslavovich Karyakin ha aggiunto che dopo aver lasciato il LNR il 28 marzo, dove sarebbe stato pericoloso, non è mai tornato lì, ma pensa continuamente. Vuole stabilizzare la situazione, perché tutto ciò che accade è sbagliato. Alexei spera che sia ancora in grado di dimostrare questo.

, который возомнил себя королем на данной территории, говорит бездоказательные вещи, поэтому расчищает себе путь от тех, кто мог бы быть его конкурентом. Secondo Karyakin, l' attuale capo del LNR auto-proclamato, Igor Plotnitsky , che si immagina di essere un re in questo territorio, dice cose inconstinate, pertanto si allontana da coloro che potrebbero essere il suo rivale.

Riconoscimento di Karyakin su Facebook

Alexei Vyacheslavovich ha scritto sulla sua pagina di Facebook che era stato troppo giovane e stupido prima, e nel corso del tempo ha ripensato tutte le sue azioni e azioni. Ha capito che la guerra e la rivoluzione devono essere fermati, perché non porterà a niente di buono. Ha anche riconosciuto che non c'è Novorossia e che ha causato enormi danni al suo "governo".

Ha scritto che il caso che aveva iniziato lui e la sua compagnia avrebbe portato sfortuna, e molti ne avrebbero sofferto.

Alexei Karyakin ha chiesto sinceramente perdono da tutta l'Ucraina. La pagina di Karyakin su Facebook è stata bloccata dopo questo post. E Deynego, un rappresentante del LC non riconosciuto, ha spiegato questa situazione dal fatto che il suo account è stato aggredito.