387 Shares 7785 views

L'analisi del prodotto "Povera Lisa". La parte superiore del sentimentalismo nella storia della letteratura russa

Attraverso l'analisi di opere di "La povera Lisa", va notato che Karamzin fu il primo scrittore che ha rifiutato la tradizionale glorificazione di certe immagini, certi personaggi (come di solito accade nella letteratura classica) e semplicemente deciso di ritrarre i sentimenti e le esperienze delle persone. Degno di nota questa storia per il fatto che il suo personaggio principale non è nobile, non è una signora nobile e una contadina comune, dopo tutto, "e le donne contadine sa amare."


Il modo di narrazione

Di per sé, la storia dà l'impressione di una certa irrealistico. Contabilità analisi opere "La povera Lisa", è importante notare che gli attori dialoghi troppo pomposi ed artificiali, in cui v'è un numero eccessivo di epiteti, avvelenamento di sostanze e sospiri, esclamazioni. Tuttavia, è questo approccio consente di penetrare più in profondità nel sentimentalismo narrativa, si sentono le emozioni vissute da Lisa e Erast. L'autore non sta cercando di fare un quadro realistico – è molto più importante per lui è che il lettore è in grado di penetrare a godere appieno il loro coinvolgimento negli eventi in corso nel prodotto. Lo scrittore vuole risvegliare in lui una sincera emozione in relazione ai personaggi, e in particolare ai più Lisa.

Incontro Erast e Lisa

L'analisi delle opere di "La povera Lisa" si basa sull'immagine del personaggio principale. Questo – il bene, l'anima pura, amorevole e ragazza simpatica. Erast bella, nobile di nascita, la prima volta che si riunisce in città, dove l'eroina vende gigli. Ogni altra, si innamorano, si dice, a colpo d'occhio. Entrambe sono coperte dal vortice di passione, e Lisa tutto, senza lasciare traccia, data al suo amante. Sembrerebbe, e anche Erast l'amava con tutto il cuore, ma questa è un'illusione.

descrizioni della natura – una componente importante di opere sentimentalismo

Il più notevole "povera Lisa"? L'analisi del lavoro deve necessariamente comprendere menzione del fatto che Karamzin sul posto di lavoro ha prestato grande attenzione alle descrizioni della natura. Vivere mondo diventa come se un altro personaggio di auto-narrazione. Lei guarda tutto ciò che accade e diventa una visualizzazione dello stato emotivo della protagonista. Tuttavia, anche la natura era incapace di aiutare la ragazza nell'ora fatale. "Il buio della notte alimenta il desiderio", e nessun asterisco appare nei cieli, al fine di "dissipare le tenebre dell'errore". Lisa immersa in amore tutto, e solo dopo una terribile tempesta scoppiata come se "l'intera natura è lamentato innocenza perduta, Lisa."

Tutti i sentimenti sono forti nella ragazza ad un grado estremo. Inoltre, si tratta di una natura molto sensibile e si sente immediatamente percepisce la tempesta come un segno che presto sarà seguito da una punizione per il peccato, si sente come un criminale.

La tragica storia d'amore

L'analisi delle opere di "La povera Lisa" – un'analisi della storia d'amore veramente tragica. Sotto la pressione dei vari personaggi test sentimenti non sono tenuti, e in esse non v'è una fessura, che aumenta inevitabilmente in termini di dimensioni, e poi porta al collasso. Lisa è rimasta fedele al suo successore raccolto a mano, ma nel cuore di Erast quella prima tenerezza timida, l'entusiasmo è svanito. Di conseguenza, il giovane uomo dà il suo amore per Lisa, e fidanzato con una donna ricca "invecchiato". Per Lisa è l'amore di Erast è già diventato il senso della vita, non vede nulla, ma lei. E l'unico modo per sbarazzarsi di sofferenza, che ha condannato l'indifferenza dei suoi ragazzi, vede la morte di Lisa. Di conseguenza, la ragazza si getta nello stagno sullo stesso punto in cui una volta con Erast si amavano.

Data e ancora è divulgato per argomento N. Karamzin. "La povera Lisa" – un lavoro che ci fa ancora una volta a fare in modo che la sensazione principale nella vita di una persona è l'amore, senza il quale non può essere se stesso.