889 Shares 7905 views

Le politiche macroeconomiche: tipi, finalità e gli obiettivi

La politica macroeconomica dello Stato – sono le azioni che mirano a regolamentare i processi economici c al fine di mantenere il tasso di crescita dell'economia, sono progettati per limitare l'inflazione e la piena occupazione. L'obiettivo principale della politica macroeconomica è il bilanciamento della disoccupazione e l'inflazione.


politiche macroeconomiche fiscali

In un altro modo, la posizione politica è chiamata finanziaria o di bilancio. Esso copre i principali elementi della tesoreria dello Stato e direttamente connesse alle imposte, le entrate di bilancio e le spese dello Stato. In condizioni di mercato, questa politica è la base per la politica economica. Questa categoria comprende budget, tasse e politiche di spesa e delle entrate.

Il compito più importante della politica di bilancio è quello di trovare il modo e le fonti di fondi di liquidità dello Stato, così come gli strumenti che contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi di politica economica. Grazie alla realizzazione di politica fiscale autorità potrebbero regolare i processi economici globali del paese, per mantenere la stabilità monetaria, finanza, fornire finanziamenti per il settore pubblico, contribuire ad una migliore utilizzazione del potenziale scientifico, tecnico ed industriale ed economico. Con gli strumenti di politica fiscale che il governo può influenzare l'offerta e la domanda aggregata, che ciò pregiudichi la situazione del mercato dell'economia, l'adozione di misure protivokrizisnye.

politiche macroeconomiche monetari

Questo criterio è destinato a regolare l'offerta di moneta e trattamento nello stato dall'esposizione diretta o da una banca centrale indipendente. Colpisce non solo denaro, ma anche sul prezzo.

L'obiettivo della politica monetaria è quello di stabilizzare, aumentare la stabilità e l'efficienza di tutto il sistema economico, l'occupazione, il superamento di crisi e la crescita economica. Al contrario, la politica fiscale, monetaria, macroeconomico è più strettamente focalizzato e limitato solo dalla stabilizzazione del denaro.

Gli obiettivi di questa politica è quella di sopprimere l'inflazione, la stabilizzazione dei prezzi, tassi di cambio, il potere d'acquisto, la regolazione dell'offerta di moneta, offerta di moneta e la domanda attraverso il sistema bancario.

La politica monetaria ha un carattere difficile quando v'è una riduzione della massa monetaria, il limite di emissione, sostenuto da alti tassi di interesse sui prestiti. Morbidezza differiscono politiche volte ad aumentare la quantità di denaro o prevenire questo processo, contribuendo a ottenere prestiti a basso costo.

La politica macroeconomica in un'economia aperta

Fiscale e politica monetaria – è la spina dorsale della politica economica. Tuttavia, ci sono altre categorie.

Le politiche strutturali e di investimento influenzano la formazione e il cambiamento della struttura industriale regionale e settoriale del paese. Essa influenza il rapporto, la percentuale di prodotti dell'industria vari prodotti. Le manifestazioni di questa politica sono le politiche agricole e industriali.

Politica sociale prende riferimento principalmente sulla protezione sociale delle persone, al fine di garantire i bisogni vitali della popolazione, per mantenere condizioni di vita dignitose, si è anche impegnata nella protezione dell'ambiente. Accanto a questa politica dovrebbe politica per l'occupazione, la regolamentazione di retribuzione e di reddito.

Occorre prestare attenzione e di politica estera, che si applica alle relazioni economiche con altri paesi.