333 Shares 6792 views

Tipologia dei conflitti

La tipologia dei conflitti è un tentativo di classificare gli oggetti nella scienza della conflittualità. Al momento esistono molti modi per strutturare i conflitti in base alle loro caratteristiche, ma gli scienziati non sono venuti a parere comune, quale delle classificazioni è il più universale e può essere applicato in qualsiasi campo. Nella scienza sociale, la tipologia e la classificazione sono molto difficili a causa della complessità di componenti che hanno diverse sfumature di significati e sono spesso interconnesse. Ecco perché in questo articolo considereremo diverse varianti della tipologia delle situazioni di conflitto.


Tipologia dei conflitti per numero di partecipanti

Quindi, qui ci sono 4 tipi di conflitti:

  1. Intergruppo. Questo è un conflitto che si verifica tra due o più gruppi di persone. Il numero dei partecipanti non è limitato. Un esempio vivo di un conflitto intergruppo è l'elite e le masse oi nazionalisti e cosmopolitani. Qui i gruppi perseguono obiettivi incompatibili, hanno diversi valori e modi di vita, che conduce ad una contraddizione.
  2. Conflitto tra una persona e un gruppo. Si verifica quando il comportamento di un individuo in un gruppo non corrisponde alle sue regole, interessi, valori e necessità.
  3. Conflitto tra personalità. In questo caso, le persone sono membri dello stesso gruppo, ma hanno opinioni contrastanti su tutti i fenomeni o processi che sono importanti per loro. C'è anche una variante del rapporto, dove due persone stanno cercando di raggiungere l'obiettivo, purché solo uno di loro possa raggiungere quello desiderato.
  4. Intrapersonale. Si verifica quando si crea una contraddizione nella personalità tra due interessi, altrettanto importanti per essa. Esempi di conflitti personali sono spesso vividamente raffigurati nei romanzi psicologici.

Tipologia dei conflitti per durata

  1. Il breve termine. Questa categoria di conflitti acuti, che hanno un colore emozionale vivido. In questo caso, le persone esprimono affetto il loro atteggiamento negativo, che a volte porta a risultati tragici. Non è tanto una posizione radicale che conta tanto quanto una manifestazione della natura degli avversari.
  2. Long. Questo tipo di conflitto e quello precedente è acuto, ma la loro differenza è che questo tipo ha una contraddizione coerente nelle posizioni degli avversari.
  3. Pigro. Questo è un tipo debolmente espresso, tipico per situazioni in cui si crea una piccola contraddizione tra le persone. Spesso si verifica se una delle personalità non è interessata al confronto aperto.
  4. Flusso veloce. Questa è una delle forme di conflitto più "riuscite", poiché la situazione viene spesso risolta dalla riconciliazione degli avversari.

Tipologia dei conflitti per ragioni di origine

  • Ideologica. Si basa su una contraddizione negli atteggiamenti degli individui su questioni statali, collettive, di valore e sociali.
  • Economica. Qui c'è un problema di fornire, quando una persona (o gruppo) è interessata al supporto materiale con l'aiuto di un altro.
  • Famiglia e per la casa. È dovuto alla disarmonia delle relazioni familiari. Le cause di tali conflitti possono essere sia problemi domestici minori che discrepanze ideologiche.
  • Sociale e psicologico. Qui la causa del conflitto è, innanzitutto, l'incompatibilità psicologica di individui che potrebbero essere consapevoli delle ragioni per cui non disprezzano o non dispongono di argomenti rilevanti.

Tipologia dei conflitti sociali

Per questa tipologia non esiste una classificazione inequivocabile, quindi considereremo più di essi:

  1. L. Kozer identifica realistico e irrealistico, la differenza tra i quali è che le prime si presentano a causa di circostanze oggettive e le ultime influiscono sulla sfera emotiva di gruppi di persone.
  2. A. Rapoport identifica tre tipi di conflitti sociali: lotta, dibattito e giochi.
  3. I tipi di conflitti elencati, a loro volta, sono suddivisi in modo costruttivo e distruttivo, antagonistico e compromesso.

Tipologia dei conflitti politici

La causa dei conflitti politici è sempre la sete del potere. La tipologia di questa categoria è costituita da tre parametri:

  1. Area di distribuzione. Può essere conflitti interni politici e interstatali.
  2. Tipo di sistema politico. Ad esempio, il conflitto dei regimi totalitari e democratici.
  3. Tipologia del soggetto. Qui può esserci un ruolo di stato, conflitto di interessi e valori.