738 Shares 9745 views

La ricchezza è … Il significato della parola "ricchezza"

Tutti nella profondità della sua anima sogna di diventare ricchi, per non pensare al futuro e vivere nel piacere. Ma che cosa è la ricchezza? Sono persone che interpretano correttamente questo concetto? E solo questa materia significa beni materiali? Forse la categoria di ricchezza non è così stretta come si crede comunemente nella società?


Il significato del concetto di "ricchezza"

Ci sono molte definizioni di questo termine. Quindi la ricchezza può essere intesa come sicurezza monetaria o come ampiezza delle possibilità della mente umana e del corpo, della nobiltà, della compassione, della gentilezza e di molte altre qualità spirituali. La ricchezza è da un lato un gran numero di tutti i tipi di ricchezza materiale in una persona che contribuisce a una vita confortevole. In questo senso, questo termine è di solito sinonimo al reddito di un membro della società, che gli permette di spendere un sacco di soldi sull'immagine e sull'acquisizione di beni di lusso.

D'altra parte, la ricchezza è il mondo spirituale di una persona, il suo capitale intellettuale, una varietà di emozioni e varie qualità positive. In questo senso, il termine non è legato a nessun oggetto materiale, siano i soldi o gli attributi di una vita lussuosa (case chic, yachts, cose progettuali, ecc.). La ricchezza diventa ciò che non può essere visto a prima vista, senza penetrare nell'essenza della natura umana.

Sinonimi per la parola "ricchezza"

Sinonimi per la parola "ricchezza" descrivono essenzialmente questo termine sul lato materiale. Quindi, il termine più comune è "lusso". Il lusso è il possesso di articoli costosi di abbigliamento, cose che elevano il prestigio nella società e aumentano il livello di stato sociale. Questa parola implica solo benefici materiali che sono stati progettati per rendere la vita di una persona più comoda.

Un altro sinonimo è l'abbondanza. L'abbondanza significa una quantità enorme e innumerevole di qualcosa. Questo concetto, naturalmente, può descrivere sia la vitalità materiale e spirituale di una persona, ma più spesso è ancora usato per caratterizzare il reddito di denaro.

La parola "prosperità" può anche in alcuni casi essere sinonimo di ricchezza. Ciò avviene nel caso di qualcosa di inanimate (città, terreno, campo, bordo, ecc.). La frase "città prospera", ad esempio, può descrivere un insediamento con un elevato standard di vita delle persone, condizioni favorevoli allo sviluppo.

Gli antonimi alla parola "ricchezza"

Il significato lessicale della parola "ricchezza" può anche essere spiegato attraverso antonimi. Quindi, la più comune di loro è la "povertà". Con questa parola può essere intesa come la mancanza di denaro per creare condizioni di vita confortevoli, e un orizzonte stretto, la scarsa qualità mentale.

Un altro antonimo è la "povertà". Questa parola descrive la peggiore condizione materiale e spirituale dell'uomo, piuttosto che la povertà. Ancora una volta, questo termine descrive le sfere esterne e interne della vita della società ei suoi singoli membri.

Un altro antonimo di ricchezza è bisogno. Questa parola parla da solo. Comprende nel suo significato la nozione che una persona manca di qualcosa per una vita piena comoda, che il suo reddito è troppo piccolo per acquistare oggetti domestici costosi, modelli prestigiosi di vestiti, novità tecniche, ecc.

Simboli di ricchezza

Nella cultura umana esistono idee stabili circa la ricchezza. A seconda delle abitudini e delle tradizioni di ogni popolo particolare, sembravano alcuni simboli e talismani che aiutano ad attirare la prosperità e il benessere in casa.

Soprattutto il tema della ricchezza è rivelato nelle culture orientali. Ad esempio, in Cina, il corso di Feng Shui spiega non solo che i talismani devono essere tenuti in casa per attrarre ricchezza e fortuna, ma anche come dovrebbero essere collocati in modo che l'energia dell'acqua, dell'aria, del fuoco e della terra non si spenga l'un l'altro. Quindi, il simbolo della ricchezza in Cina è il geroglifico omonimo. Si ritiene che questa immagine dovrebbe essere posta accanto al denaro, in modo che il loro numero sia moltiplicato e aumentato, ad esempio, disegnare su una borsa, mettere un pezzo di carta con tale immagine nella cassaforte e accanto a oggetti preziosi (in una scatola di gioielli o con documenti importanti). Un'altra mascotte è la Celeste – monete con piazze squadrate. Deve essere appeso a una stringa in casa o indossato intorno al collo. Un rospo con una moneta in bocca aiuterà anche ad attirare la ricchezza. Da Feng Shui, devi mettere diverse figure in ogni stanza a sud-est con la schiena all'entrata. Questo creerà l'illusione che il rospo sia appena saltato in camera e portato con sé soldi.

Nella cultura russa c'è anche un simbolo di ricchezza. Si tratta di una ferrovia a ferro di cavallo, tradizionalmente appesa alla porta d'ingresso. Si ritiene che questo talismano porta la ricchezza, la felicità e la fortuna alla casa, e scaccia anche gli spiriti malvagi che rovinano le cose e le relazioni delle persone.

Dei Ricchi

Le nazioni orientali adorano un gran numero di dei che possono dare alla gente prosperità, ricchezza e felicità. Nella mitologia indiana, il dio della ricchezza è Kubera. Questa divinità non solo aumenta la ricchezza ma mantiene anche i segreti dei tesori sotterranei e dei metalli preziosi.

Quale dio adorare dipende non solo dalle preferenze di ogni persona, ma anche dal segno dello zodiaco in cui è nato e in quale anno sull'oroscopo orientale. Così, la divinità buddista di Dzambala è raccomandata per pregare alle persone nate nell'anno del Gallo o della Scimmia.

Nella mitologia greca antica, il dio della ricchezza è Plutos. Era cresciuto dall'infanzia da due dee: Tycho e Eiren. Plutos porta prosperità e guadagna solo coloro che lavorano duramente. Egli stesso non era in grado di disporre di beni materiali per il quale era stato punito dal dio supremo dei greci Zeus.

Dicono di ricchezza

Molti grandi uomini hanno menzionato ricchezza nelle loro citazioni. Queste sono virgolette piene di significato profondo. "La più grande ricchezza è quella di vivere e di essere contento del piccolo", ha detto per la prosperità del poeta greco e scrittore Platone. Questa affermazione può essere spiegata come segue: desiderando molto, una persona diventa avida e cessa di apprezzare quello che già ha.

"Tutta la ricchezza è un prodotto del lavoro", John Locke, un filosofo inglese, ha descritto lusso e abbondanza. Dalla sua citazione è chiaro che una grande condizione materiale non può essere raggiunta senza sforzo. Nulla accade in vita così.

Ricchezza come categoria materiale

Il primo significato della parola ricchezza è la disponibilità di beni materiali, vale a dire denaro. Un gran numero di unità monetarie consente a una persona di non pensare a cosa comprare, cosa mangiare, dove riposare. D'altra parte, la ricchezza non deve essere egoista. Ad esempio, molte persone famose donano grandi soldi per la carità, aiutano le organizzazioni internazionali, inviano aiuto umanitario alle zone di conflitti armati. Tutti questi sono esempi di come la ricchezza possa servire al bene di tutta la società, e non un individuo.

Ricchezza come categoria spirituale

La componente materiale è solo una piccola parte di ciò che è incluso nel concetto di "ricchezza". Questa è anche l'abilità e il desiderio di fare buone azioni, conoscenze approfondite in varie sfere della vita, principi morali elevati e principi morali fermi. Questo è ciò che ogni persona dovrebbe davvero cercare di non limitarsi a idee strette sulla ricchezza come un mucchio di soldi che può essere spensierato trascorso a sinistra ea destra per tutti i tipi di piaceri.