432 Shares 6171 views

La situazione demografica in Russia

Secondo i vari dati, la fertilità è inferiore a 1,5 figli
Una donna russa, che è un sintomo diretto di spopolamento o
l'estinzione della popolazione. nascita per almeno ha avuto luogo nel 2002, quando le donne russe sono riprodotte 1,31 per bambino. Oggi, l'afflusso di persone create dalla grande famiglia tradizionale musulmana dell'Asia centrale e del Caucaso.


La situazione demografica in Russia dal 2002, è peggiorata a 2,5 milioni di persone al momento dell 'anno censimento del 2010. La Russia è l'unico paese in cui l'ultimo decennio ha visto un calo della popolazione. Se assumiamo che i risultati del censimento del 2010 (autentici fatti reali mostrano che il numero di abitanti è molto più piccolo rispetto ai risultati ufficiali), quindi mantenendo le condizioni esistenti, nel 2030 il numero di russi a cadere a 100 milioni di persone.

L'attuale situazione demografica in Russia, soggetto a tendenze
salvarlo, porterà al fatto che entro il 2050 la Federazione Russa sarà
vivono non più di 90 milioni di russi. Il contemporaneo calo della fertilità e
aumento della mortalità (la cosiddetta "Russian Croce") si trova solo in
i più arretrati paesi in Africa e in Asia meridionale. Questa situazione si verifica in Russia
sullo sfondo dello spopolamento dei popoli indigeni del paese.

Catastrofica situazione demografica in Russia di oggi è una conseguenza del declino della fertilità al di sotto del livello di semplice riproduzione della popolazione. i tassi di fertilità attuali sono ancora lontani dalle condizioni necessarie per la sopravvivenza della Russia. Al fine di garantire una crescita della popolazione stabile, ogni donna dovrebbe avere almeno 2,3-2,6 bambino. In condizioni moderne, in cui nessun cittadino non può essere sicuro del suo futuro, queste cifre sono impossibili. Il rapido deflusso di capitali e delle risorse umane della Federazione Russa mostra che il paese sta diventando inadatti al vivere civile. Secondo alcune stime, al di fuori della Federazione russa è la patria di almeno 15 milioni di russi. E 'la parte più attiva ed energica della società che non accetta di sopportare il regime esistente nel paese. La situazione demografica in Russia è radicalmente diverso da quello che stava accadendo nel paese per migliaia di anni. Proprio di recente, molti bambini famiglie russe non erano insolite. Inoltre, tale famiglia non è sinonimo di scarsa educazione dei bambini e la povertà. Nel periodo 1800-1900. (Nonostante la mortalità infantile), la popolazione della Russia è più che raddoppiato.

Lo spopolamento in Russia è iniziata dopo il crollo dell'URSS, e ora si attesta intorno al 0,65%. La situazione demografica in Russia è unica in
mondo. Nonostante il fatto che il tasso di natalità scende altrove, tra cui paesi come
Cina e India, un alto tasso di mortalità, quali, sia nel nostro campo, non si vedono altrove. Gli esperti ritengono che la situazione demografica in Russia è la bassa redditività della procreazione, quando i bambini non sono in grado di fornire ai genitori la vecchiaia. Nascita e l'educazione di un bambino è associato con la povertà e la privazione. Lo Stato non solo non aiuta nell'educazione e nello sviluppo dei bambini, ma anche in tutti i modi impedisce questo distruggendo asili, parchi giochi e le scuole. I giovani cresciuti in spettacoli televisivi discutibili, non si sforzano di ricevere un'istruzione e di trovare un lavoro. Sono diventati un peso per i loro genitori anziani, che devono dar loro da mangiare alla loro misera pensione.

A differenza della Russia, nei paesi sviluppati, i bambini sono una fonte di reddito, in modo che le donne di buon grado partoriscono, sentendo il sostegno dello Stato. Per i normali paesi civili con la famiglia di 3-4 bambini non è un segno di eroismo. Segni di cambiare la situazione in Russia non viene rispettata, così i genitori hanno bisogno di prendersi cura della sua vecchiaia. Il livello di mortalità in Russia è ancora superiore a quello del tasso di natalità, in modo che ogni futuro pensionato è quello di creare un "cuscinetto di sicurezza" per conto proprio.