622 Shares 6602 views

Nokhchi – sono "le persone nel mese di novembre." lingua cecena

La lingua di ogni nazione mantiene un sacco di segreti. Nel corso del tempo, i ricercatori hanno trovato la connessione etimologica con il passato. lingua cecena detiene anche l'enigma del suo popolo. Se l'interpretazione è giustificata dalla loro auto, o l'ultimo nome del patriarca dell'Antico Testamento in realtà ha alcuna relazione con questa nazione?


credo

Ceceni sono convinti che il loro nome "nokhchi" letteralmente si traduce come "il popolo di Noè". Sin dai tempi antichi, si credeva che il patriarca di suo padre e profeta. Cioè, secondo questa logica, si potrebbe sostenere che i ceceni – questa è la prima nazione dopo il diluvio. Questa auto-impiego e moderni abitanti della repubblica.

Si diffonde nel XVI secolo. E la società in precedenza cosiddetto, che occupava Est nakh associazioni etniche e territoriali. La diffusione di questo nome è stato il periodo, che a quel tempo ha avviato il processo di consolidamento etnica interna. Fu allora, e cominciò a formare il popolo ceceno.

emersione

Inizialmente nokhchi – sono i residenti delle pianure ceceni. Questo è stato alla fine del XIX secolo, il ricercatore ha parlato Laudayev. Egli ha sostenuto che tale nome è apparso tra gli indigeni nel XVII secolo, quando cominciarono a scendere dalle montagne alla pianura. Lo stesso è implicito e Dalgat.

Gli ultimi dati esistenti suggeriscono che la stessa etnonimo venuto dalla parola "nahchmatyane". Il termine è stato la prima volta nel "geografia armena" del VII secolo. L'imprecisione è che c'era una mancata corrispondenza geografica. La fonte ha affermato che nahchmatyane vissuto ad ovest del Don. Ma il resto degli scienziati ha preso tali incertezze e collegato al fatto che queste terre non sono state sufficientemente indagate in precedenza e, quindi, l'autore ha utilizzato arbitraria definizione geografica.

differenze

Tuttavia, l'identità delle persone e non Nokhchi nahchmatyan dimostrato. Gli studi indicano solamente che per diversi secoli, la cosiddetta tribù che viveva nel sud-est della Cecenia – Ichkeria a oggi. Per inciso, le attrazioni storiche che ha un altro nome: l'antica Nohchmohk o "Paese Nokhchi".

Agli inizi del XVI secolo, il consolidamento ha avuto luogo in queste terre. Coloro che usano la lingua cecena sono stati chiamati Nokhchi priori. Nativi di Nohchmohk dopo processi etnici hanno diffuso il suo nome a tutte le altre tribù. Ciò è dovuto al fatto che essi erano più sviluppati, hanno la forza economica ed è regione agricola.

teoria leggendaria

Le ragioni per cui si definiscono ceceni Nokhchi più o meno chiaro. Ma non è ancora chiaro altri aspetti. Che cosa significa "nokhchi"? Qual è l'etimologia della parola?

I ricercatori hanno effettuato un sacco di parallelismi, tanti di loro riguardano solo una parte del folklore. Ceceni stessi non hanno tenuto il passo ai tempi moderni eventuali leggende popolari sulla sua origine. Tuttavia, ci sono alcune leggende che contengono spiegazioni del l'etimologia di "Nokhchi".

C'è un racconto di antenati di queste persone – Turpalov Nokhcho. Questo guerriero può esistere nella vita reale. E ha cercato di dimostrare Dalgat folklorista. Un tempo aveva accennato la leggenda di Turpalov Nahcho / Nokhcho. Era il terzo fratello della famiglia. Insieme sono venuti alle montagne e la campagna civilizzare Galga.

C'è un'altra leggenda che ci introduce al principe, che sono fuggiti dalla Siria. Si stabilì nel Caucaso, insieme a suo figlio Nahchoy. Ha preso una parte del territorio di montagna e divenne l'antenato dei ceceni.

la storia del formaggio

V'è un'altra storia, che è narrato circa l'etimologia di "Nokhchi". Il suo primo notò Semenov e ha deciso che non v'è una somiglianza con l'etnonimo "nahche" – "cheese". La parola può essere una trascrizione più accurata, tuttavia, una tale teoria ha il diritto alla vita.

Lei è stato sostenuto dalla leggenda di antenato ceceni Ali. Quando suo figlio è nato e cominciò a lavare abbiamo notato che il bambino stringe il pugno. Quando la maniglia divulgato, abbiamo visto quello che sembrava essere il formaggio. Poi il bambino è stato dato il nome di Nahchi.

teoria generale poco convincente secondo vari ricercatori. Dopo tutto, il Caucaso, non solo i ceceni erano maestri nella produzione di formaggi.

La teoria più probabile

Poi è stata l'ipotesi più probabile: per esso nokhchi – la gente. Le auto-ceceni hanno questa interpretazione. dizionari moderni sottolineano inoltre che "nahchy" – è il plurale di "uomo". Questa teoria per lungo tempo sostenuto gli scienziati russi e post-sovietici. "Nokhchi" deriva da "Nah", che significa "il popolo" e il suffisso "Cha" è una parola-formazione.

Recenti studi di questa teoria tenuto ceceno linguista Vagapov. Egli ha convenuto che "nah" – un "popolo", "persone". Il suffisso "chi" significa "uomo", "un uomo". Questo è "nahchi / nokhchi" – un "nakh persone."

Ma lo scienziato immediatamente esposto e confutazioni. Ha sottolineato il fatto che il suffisso non è applicabile al caso nominativo, e dal genitivo, quindi questo concetto dovrebbe suonare come "nehachu". Smooth su questa contraddizione può essere dato che questo ethnonym potrebbe sorgere sulla base di una lingua straniera.

teoria divina

Ci sono anche le ipotesi interessanti circa l'etimologia. Ceceni dicono la loro auto "nokhchi" viene tradotto come "popolo di Noè". Resta solo da uno dei due accettare questa teoria, o respingerla. Cerchiamo di comprendere la base dell'etimologia di questo concetto.

"Nokhchi" può essere diviso in due parti: "noh" e "chi". lingue nakh indicano che la prima parte del termine significa in realtà il nome del profeta Noè. E 'logico supporre che il "chi" – un "popolo" o "persone".

Il primo a sostegno di questa teoria, un linguista Dirr. Egli sostiene che l'elemento di "chi" in ogni parola che significa "uomo". In origine questo pezzo è stato trovato come offre un'unità indipendenti nell'antico iafetica (caucasica) lingua.

Insidioso particella "chi"

Per anni, gli armeni, georgiani, e, naturalmente, i ceceni hanno lavorato sulla interpretazione della parola "nokhchi". Ceceno "Noh" è il nome di Noè. Ma ecco il resto dei problemi di parola. Alcuni specificamente prestare attenzione al "chi", sostenendo che al fine di chiamare la gente del popolo nel mese di novembre è più che sufficiente, e la radice di "Noè".

Ma gli studi hanno dimostrato che la particella "chi" significa in realtà storicamente "il popolo". Questo è realizzato dopo aver analizzato alcune partite. E 'ovvio che se il "chi" / "Chii" significa "popolo", ci deve essere in questo concetto e singolare.

I ricercatori hanno richiamato l'attenzione sulla parola ceceno "elcha" – "profeta" La radice della parola "e-mail", e ogni scienziato sa che "Elah" – è "Dio". Qual è allora "cha"? ragionamento logico ci porta al fatto che se il "Elcha" "Il Profeta", "Elah" – "Dio", che significa "cha." – "l'uomo" Che è letteralmente si scopre non è un profeta, un "uomo di Dio".

La teoria di "arare"

C'è un'altra ipotesi, il che suggerisce che i ceceni (nokhchi) – questo "popolo nel mese di novembre." Con questo linguaggio del popolo "noh" è tradotto come "aratro". Sembrerebbe che questo è uno strumento comune per l'ultimo Patriarca?

Nella Bibbia, c'è un famoso storia di fratricidio di Abele. Poi Dio maledisse il suolo, e Caino non poteva fare agricoltura su di esso. Inondare la questione corretta. Onnipotente abbia misericordia, e il terreno è diventato di nuovo fruttuoso. Ora i bambini possono impegnarsi in agricoltura nel mese di novembre. Per finché è stato necessario l'aratro suolo. Che Noè venne in aiuto dei loro discendenti e ricreato questo strumento. In onore del profeta dell'aratro denominato "nohom".

In generale, questa storia è molto simile al racconto di eroi Nokhchi. E 'difficile da fare con il fatto che di loro è stato il primo.

otgadka russo

Ma torniamo alla particella "chi" dovrebbe prestare attenzione alla lingua russa. Gli slavi erano vicini Nakh, così nel primo secolo della loro residenza è avvenuto lo scambio culturale. Inoltre, le persone sono vincolati da storia comune. Non sorprende quindi che la particella "chi" e subito trovato il suo utilizzo.

Ad esempio, è necessario prestare attenzione al nome degli abitanti di una città. Prendere la capitale delle persone: si chiamano "moscoviti". Cioè, è facile pensare a prima, che "Chi" – "moscovita" è una "persona", il che significa – questo è il "uomo di Mosca" Naturalmente, questo non è l'unica analogia. Gli esempi sono molti: Tomich, Smolevichi, novgorodichi ecc …

Si può prestare attenzione ad altri nomi. Ad esempio, lo stuntman – è la persona che fa trucchi. .. Lo stesso vale per conducenti spericolati, trattori, spie, ecc La somiglianza è impressionante e suggerisce la seguente domanda: come spiegare la somiglianza delle due lingue sono così diversi?

fiammiferi

Le lingue russe e cecene molto più di una coincidenza. Ad esempio, il famoso suffisso "lo". Si può trovare nella parola "su misura". Viene dalla "misura", ed il suffisso in questo caso, si riferisce a "soggetto" o "dispositivo". La lingua cecena "lo" è la traduzione letterale di "dare". Così "misura" – è colui che "dà la misura." La stessa analogia può essere fatta con la parola "luce" – "dare luce"

C'è anche un altro esempio della somiglianza di queste lingue. Cielo – un fronte. Ma pochi sanno che questa parola è venuto dalla "uomo". In questo caso, il passaggio della radice "a" in "e". In questo caso, "la bocca" è costituito da "caldo" e "lo" – "dando di calore"

Vero o falso?

tendenza linguaggio è chiaro. Particle "chi", ma "cha" letteralmente si traduce come "l'uomo". Ceceno "Noah" – "Noah". Diventa evidente che la gente di questa auto suona davvero come "la gente nel mese di novembre." Da un punto di vista linguistico, questa nazione ha il diritto di chiamarsi così. Ma per stabilire se era vero ceceni sono i pronipoti del Profeta Noè, non è più possibile.