774 Shares 9293 views

Bassa luce: caratteristiche che determinano e livelli

Il termine "spia della temperatura" si intende, ovviamente, non è il vero la temperatura e il colore della luce, o in altro modo – la combinazione di colori della luce predominanza di spettri rosso o blu.


Perché è sapere

E 'importante conoscere la temperatura di colore a coloro che lavorano direttamente con la luce, ad esempio, designer e fotografi. Come nessuno si può confermare che il giusto tipo di colori della luce può trasformare completamente tutti (sia esso una persona in una cornice o interni) e rovinare.

corpo nero ideale

temperatura della sorgente di luce è misurata in gradi Kelvin. Viene calcolato dalla formula di Planck: la temperatura alla quale un corpo nero avrebbe emettono luce dello stesso tono di colore, e sarà il valore desiderato.

Pertanto, la definizione di temperatura colore avviene confrontando la sorgente luminosa desiderata con un corpo nero. modello interessante: maggiore è la temperatura di quest'ultimo, il più importante alla luce dello spettro blu.

Tracciare la più semplice in pratica: la temperatura di colore di una lampada ad incandescenza con una luce bianca calda – 2700 K, e la lampada fluorescente di luce – 6000 K.
Perché così? Un corpo nero può essere paragonato al ferro, che viene riscaldata nella fucina. Ricordiamo tutti che il metallo rosso caldo, ma con ancora piuttosto bassa temperatura, una luce rossa, e si trova spesso nella letteratura, l'espressione "calor bianco" – cioè, ad una temperatura molto più alta. E il corpo nero emette luce in ordine di colori dal rosso, arancione e bianco, e si conclude come un bianco e blu. Cioè, più bassa è la temperatura della luce, quindi è più caldo.

alcuni valori

Lo spettro visibile del corpo riscaldato, lo stesso metallo "rovente" inizia a 800 gradi Kelvin. E 'debole, bagliore rosso scuro. luce gialla la fiamma ha una temperatura due volte, 1500-2000 K. Le lampade sono generalmente utilizzati nelle riprese, dare indici di circa 3250 gradi. Il sole che tende verso l'orizzonte, brillante con una temperatura di 3400 K, e la temperatura della luce del giorno – quasi 5000 K. La temperatura di colore della luce del flash – 5500-5600 gradi. Lampade con fosforo multistrato, a seconda della luce del fagiolo, hanno record da 2700 a 7700 K.

interessante paradosso

Così, la parola "temperatura" qui serve come un fattore determinante del colore. In un primo momento sarà difficile abituarsi al fatto che la temperatura del cielo blu puro (12 000 K) dieci volte (!) Supera la temperatura delle fiamme del fuoco (1200 K). E nella zona polo del cielo ancora "caldo" – circa 20 000 K! Temperatura di luce solare oscilla durante il giorno 3000-7000 K.

Richiama l'attenzione sul fatto che i diversi colori hanno diverse intensità della luce, che viene distribuito in modo diverso. Ill-darà una fiamma di candela esempio intorno a sé illuminando solo una frazione dello spazio, e un LED bianco, una molto più brillante, ma può confrontare due colori giallo e bianco identici a LED. Anche se l'identità della dimensione e potenza, il LED giallo dimmer e le luci rosse anche peggio.

gradazione

Spesso ci incontriamo con le sfumature dello stesso colore. La tecnologia di illuminazione è la laurea più comunemente bianco: fresco, neutro e caldo. Infatti, anche questi piccoli cambiamenti nella natura di strumento di gamma influenza in modo delicato e preciso come l'occhio umano. Queste tonalità di bianco non è solo i diversi colori di illuminazione oggetti di trasmissione, ma anche si comportano in modo diverso nelle diverse condizioni e diversa gamma di distanza del fascio luminoso.

Tutte le caratteristiche di cui sopra sono presi in considerazione quando si crea un produttore moderna di vari dispositivi di illuminazione, ma per capire la differenza con i colori, è necessario introdurre un altro parametro importante.

La riproduzione del colore

Temperatura di lampadine – non è l'unica cosa che si deve sapere. Uno dei termini fondamentali nella tecnologia di illuminazione – resa cromatica. Sicuramente tutti non ha solo per fare in modo che a seconda della luce possiamo percepire in modo diverso lo stesso colore. Sì, i nomi dei colori – solo un accordo tra le persone che designano una parola specifica o che noi percepiamo lunghezza d'onda. In realtà, il nostro occhio distingue circa dieci milioni di sfumature diverse, ma la maggior parte di loro si vede durante il giorno, la luce del sole. Egli ha adottato come standard.

Così, resa del colore, o il grado di coefficiente complessivo di colore, – una sorgente lineare di luce o la capacità di passare il colore standard dell'oggetto illuminato nonché alla luce del sole. Misurato in Ra, usato anche il termine indice di resa cromatica – CRI, CRI.

Lo standard ha un valore di 100 Ra (o CRI), e minore è il valore della lampada o la lampada, minore è la luce naturale trasmette la tonalità oggetto.

Le migliori opzioni

Temperatura, luce, umidità – delle figure più importanti nel comfort di ogni stanza, quindi è importante scegliere la giusta tonalità per l'illuminazione. lampade di temperatura e luci a LED con luce fredda kolebretsya bianca da 5000 a 7000 K bianco freddo, come si chiama produttori di marcatura, ha un indice di resa cromatica piuttosto bassa, solo circa il 60-65, vale a dire, in questa luce, l'occhio umano percepisce i colori in modo diverso : forse tutti notare come le cose cambiano in luce "senza vita" azzurro pallido. Tuttavia, è di tutte le sfumature ha il rapporto di contrasto più alto, e quindi, indispensabile quando è necessario oggetti luminosi che sono di colore scuro (per esempio, asfalto bagnato, il terreno). Un'altra caratteristica – efficienza ad una distanza di gran lunga, però in genere tonalità "bianco freddo" viene applicata alla lampada, il lungo raggio (range flusso – circa 200 m).

LED bianco neutro – bianco neutro – ha una temperatura nell'intervallo 3700 a 5000 K CRI sua circa 75, e quindi, rispetto al colore fagiolo freddo sulla procedura sopra. Tuttavia, la gamma del fascio luminoso basso, così lampade a luce bianca neutra hanno una distanza molto più breve, ma più confortevole per gli occhi.

La temperatura di luce calda (bianco caldo) – compreso tra 2500 a 3700 K. L'indice di colore ancora più elevata, circa 80, ma la gamma è ancora inferiore al bidone neutro. Tuttavia tinte calde e neutre hanno un vantaggio rispetto al bianco freddo, eventualmente sotto alta fumo illuminazione, umidità (pioggia, nebbia), e sotto l'acqua, quando contiene una sospensione (ad esempio, nelle piscine). In tali situazioni, freschi più luci bianche non sono l'oggetto stesso, e lo spazio davanti a lui, formando una luce del tubo.

per i diodi

Se l'incandescente o fluorescente è possibile fermare solo dal valore della temperatura di colore dei LED solo non è sufficiente, quindi c'era un cosiddetto divisione in scomparti. I diodi possono predominanza del blu (verde) o sfumature rosa, quindi se avete bisogno di più fonti di luce, è necessario scegliere le stesse caratteristiche. su chicchi di divisione differenzia da alcuni produttori, dovrebbe essere preso in considerazione se, ad esempio, in ufficio, è necessario sostituire la lampada.

il documento

In genere, i colori caldi della luce sono buone per creare un'atmosfera calda e accogliente. E 'utilizzato in illuminazione di ristoranti, bar, boutique, nelle hall degli alberghi, così come in zone residenziali.

La luce bianca è più familiare per l'occhio, è adatto se si desidera creare un amichevole e personalizzato, ma il lavoro non è un ambiente rilassante. In questa luce, una buona lettura, in modo da queste lampade sono installati nella biblioteca, così come nei negozi e uffici.

bianco neutro dà l'atmosfera effetto accogliente, sicuro e amichevole. Oltre allo spazio ufficio è usato nelle sale espositive e librerie.

Luce fredda crea un ambiente chiaro, pulito e produttivo. Questo è il suo consiglio per aule, supermercati, ospedali, uffici.

luce fluorescente con una temperatura di 5000 K per evidenziare il colore degli oggetti, l'atmosfera in questa luce appare più brillante e leggermente disturbante. Tale copertura sarebbe appropriato in una sala di esame ospedale, nella galleria, un museo e un negozio di gioielli, è molto importante in queste aree che l'occhio umano può percepire gli oggetti nella loro luce naturale.

Foto e video

Particolarmente importante conoscere la temperatura di luce per fotografi e cameramen, così come per le persone zanimayuschihya la correzione di foto e video. Poiché la fotocamera luce fredda prende tutto in luce innaturale, si deve considerare l'ulteriore trattamento.

A volte era molto più difficile da filmare. varianti negativi e diapositive prodotte solo per le riprese in luce diurna (circa 5700 K) o la calda luce gialla (2500-2700 K, la cosiddetta pellicola vechernayaya). Solo in questo modo è stato possibile avere una rappresentazione adeguata di colori senza l'uso di correzione o filtri aggiuntivi.

Mascherati film a colori negativi già prodotte sotto la temperatura media di 4500 K.

Nell'era digitale

Nel nostro tempo nel film quasi nessuno decolla. Le moderne macchine fotografiche digitali sono in impostazioni di correzione del colore, può essere sia la modalità automatica e manuale. Questa funzione è chiamata "bilanciamento del bianco". E 'migliore per eseguire la correzione immediatamente durante la ripresa. Si può raddrizzare e nel file finale, ma questo spesso porta a una perdita di qualità, visualizzazione non corretta dei colori, e, talvolta, il rumore può apparire nella foto. Modifica colori senza perdita di qualità è possibile solo se il file viene registrato nel formato RAW digitali (fotocamere Nikon – NEF).