194 Shares 2540 views

"Scud" – afferma razzo canaglia e terroristi?

Sovietici missili balistici, sviluppato e adottato per il servizio già a partire dagli anni Cinquanta, il comando preoccupato e la leadership politica dei paesi occidentali di oggi. Sono passati decenni, a siti di lancio da tempo preso il posto di altri, sistemi più moderni, nuove sviluppati ed i media continuano a menzionare la parola "Scud".


Rocket R-11 "Elbrus" è stata lanciata con successo nel 1953, le forze armate sovietiche ricevettero nel 1957. Per gli standard odierni, è un dispositivo molto semplice, la porzione di testa non è separata, dispositivi di controllo posti tra i serbatoi ossidante e combustibile. contatto precisione è scarsa, che è in parte compensata dalla carica esplosiva potente e che il carburante incombusto per creare effetto sorprendente supplementare.

Presto queste armi ha ricevuto il simbolo della SS-1, la Nato, o "Scud". Il missile è stato consegnato ai paesi che a cavallo tra gli anni '50 e '60 erano considerati cordiale e persino alleati. Iran, Iraq, Egitto, Corea del Nord, Siria, Libia, ricevendo il più tardi al momento le armi sono diventati proprietari di un argomento di peso nelle controversie con i suoi vicini. Sia lo Yemen (Nord e Sud) un tiro a vicenda Sovietica P-17 e P-11. Inoltre, il personale di ingegneria, una volta addestrato come la maggioranza nelle università sovietiche, hanno cominciato a modernizzare, migliorare e esplorare le possibilità di organizzare la produzione di campioni propri simili.

Cosa c'è di così terribile che il vecchio e imperfetto "Scud"? Rocket è diventato così popolare in paesi che non hanno un elevato potenziale scientifico e tecnico per due motivi principali.

Il primo di questi è caratteristica di tutti sovietico semplicità e affidabilità materiale da guerra. Per comprendere le principali apparecchi assemblee potrebbe Corea del Nord e comunisti fondamentalisti iraniani e egiziani e nazionalisti. Ma non per questo era fondamentale.

Pochi nel mondo degli armamenti moderni che sarebbero così riservato come il "Scud". Il missile è effettuata sulla piattaforma, trovare difficile, e ancor più difficile da abbattere. Durante "Desert Operation Storm", nonostante la schiacciante predominio del velivolo US Air Force, non erano in grado di distruggere la terra in uno qualsiasi dei lanciatori. Sulla situazione intercettazione era meglio di bersagli volanti, ma non molto. Complessi "Patriot" bussato su ogni quinto missile, il resto è andato cordoni missile israeliano, Arabia Saudita e Bahrain. Modo efficace per assicurare la distruzione di "Scud" attualmente non esiste.

Per acquisire tecnologia missilistica tendono non solo gli Stati canaglia che pretendono di leadership regionale, ma anche le organizzazioni terroristiche. Dopo il ritiro delle truppe sovietiche dall'Afghanistan, le forze governative del paese hanno ricevuto diversi complessi "Elbrus". I talebani sequestrato l'arma. Il suo destino è sconosciuto, ma si sa la pistola di Cechov, R-17 missile può essere licenziato una volta. In quale paese sta per accadere, che sarà premere il pulsante "Start": i separatisti curdi, combattente di Al-Qaeda o di mujaheddin afghani?

L'uso dell'esercito russo sinistra "Scud" con scadenza durata durante i combattimenti in Cecenia ha mostrato grande affidabilità della vecchia tecnologia sovietica. Non c'era un singolo guasto.