345 Shares 4274 views

Ricordando i classici: un breve riassunto della storia di Shukshin "Microscopio"

VM Shukshin appartiene agli scrittori del villaggio. L'eroe della maggior parte delle sue opere è un villaggio ordinario , scarsamente istruito, esprimendo i suoi pensieri, spesso bevendo. Ma questa mediocrità è apparente. Dopo tutto, in ogni persona così apparentemente marginale, Shukshin vede un Uomo – con la sua intrinseca crankiness, spesso inconscia, incomprensibile a se stesso e il tentativo circostante per la luce, la spiritualità, la bellezza, la cultura, la conoscenza. E non è colpa sua che a volte, senza trovare un outlet, senza avere l'opportunità di realizzarsi, questo freak prende alcune forme strane, anche brutte.


La storia "Microscopio" – dalla trama al conflitto

Infatti, una breve sintesi della storia di Shukshin si basa su un tentativo di esprimersi, di rivelare se stesso, di mostrare la propria eccentricità, divenire necessaria per chiudere persone, vicini, conoscenze, umanità. Trovami, capisci qualcosa di importante sulla vita, trova il suo posto in esso – non essere un stupido e insignificante cog nel meccanismo universale. Tale esempio, ad esempio, è Andrei Yerin, protagonista del lavoro "Microscopio". Sommario della storia Shukshin può essere espressa in poche parole: Andrew ha segretamente ritirato i soldi dal libro e comprato un microscopio su di loro. Per evitare uno scandalo a casa sua, sua moglie ha detto che aveva perso una somma equa. "Ha lavorato" il prossimo mese e mezzo turni per compensare la "perdita" e poi, quando le passioni si erano susseguite, portarono a casa una cosa molto desiderata e ora ogni notte con il figlio osservava i microbi. A caso, la frode fu rivelata, Zoya, la moglie, prese il "giocattolo" alla commissione. Questo conclude la "ricerca scientifica" di Andrei. Questa è tutta la trama (contenuto corto) della storia di Shukshin, quello che sta in superficie …

E se si scava più a fondo? Cosa si può discernere per una situazione aneddotica, a prima vista,? Molto, basta guardare da vicino il testo. Il fatto che il nome dell'eroe sia Andrew, scopriamo solo al centro della narrazione. Ma il male e disprezzo, distruggendo il soprannome "bene" (cioè, una svolta!), E anche "storta", suona quasi dalle prime parole. Quella è la meta più cara, Zoya. A proposito, impariamo al fatto che lei abbia un nome ancora più tardi! Che cosa dice questo particolare? Dove non ci permette di fare un'occhiata alla familiarizzazione superficiale, un breve riassunto della storia di Shukshin? Il fatto che la coppia – sconosciuta l'una all'altra, che non c'è alcun rispetto tra di loro, comprensione, sentimenti caldi. Tutta la lunga vita assorbita e la soluzione di problemi materiali. Zoya in qualsiasi situazione che è sfavorevole per lei afferra la padella, il marito è sotto il tallone, spesso beve al lavoro. La famiglia non vive bene, e le richieste spirituali non li fanno davvero fastidio, finché Erin ha un desiderio appassionato di comprare un microscopio. Perché, chiedi? Dopo tutto, non ha conoscenza di pertinenza, nessuna formazione, e praticamente dove applicare la cosa? Tuttavia, un uomo è pronto a sopportare un'altra parte della "vita quotidiana", solo per esaminare i microbi. Quando il sogno viene soddisfatto, Andrei è trasformato. Luce brilla, parla tranquillamente e con fiducia (anche grida a sua moglie), smesso di bere, si affretta a casa dopo il lavoro, lavata, mangia frettolosamente e con entusiasmo piegandosi sul dispositivo caro, che lo porta molto vicino al figlio di quinta generazione. Ma l'idillio non finisce con il "microscopio" di Shukshin. Un breve riassunto mette in evidenza la nostra attenzione sulla nota drammatica. Non sapendo nulla in microbiologia, l'eroe con orrore riconosce che i microbi non sono solo in acqua e zuppa, ma anche nel sangue. Vuole proteggere, salvare suo figlio, altre persone dalla morte imminente. Tutto ritorna alla normalità, quando la moglie, dopo aver imparato l'inganno, prende il microscopio alla commissione. Andrew si ubriacò di "ronzare", diventa lo stesso di prima, un operaio ubriaco e un chiassoso henchman. Ma l'eroe è sicuro che suo figlio avrà una vita diversa. Crescerà, impara e diventerà uno scienziato, e gli scienziati non beve, hanno già abbastanza lavoro!

Vasiliy Shukshin completa la storia su una tale nota ottimistica. Le storie, il cui contenuto corto è strettamente legato al soggetto, contengono un conflitto generale: una persona in cerca, inquieta con realtà greca quotidiana, una monotonia senza senso di esistenza, trascorrendo la sua vita invano. "Deve avere significato nella tua vita, gente!" – come se lo scrittore vuole dirci. E dobbiamo sentirlo …